VPN IPTV: come scegliere la migliore per lo streaming

Le liste IPTV sono il fenomeno del momento, sono in molti coloro che le utilizzano per vedere i canali televisivi attraverso la rete. Fra questi sono diversi, anche spesso nostri amici o conoscenti, coloro che si vantano di utilizzarle per vedere i canali Pay TV in streaming a prezzi mensili ridicoli. Come abbiamo illustrato nel nostro articolo dedicato alle IPTV, esistono liste di tipo molto diverso:

  • Le liste pubbliche, disponibili gratis in rete, che contengono i soli canali in chiaro, ci sono altre liste pubbliche sempre reperibili gratis che non sono molto stabili ed affidabili e che contengono anche i canali Pay TV.
  • Le rischiose liste IPTV private che sono le preferite dai pirati e che spesso permettono di vedere i canali Pay italiani anche in HD pagando un modico prezzo mensile.

Utilizzando soprattutto le IPTV private si commette un grave reato e si rischia molto, abbiamo già approfondito i pericoli del loro utilizzo.

Ormai, spesso i pirati che vendono o ricettano le liste consigliano, ai clienti sempre più preoccupati di essere perseguiti, di utilizzare un buon servizio VPN referenziato, per mantenere l’anonimato e non incappare in sanzioni. Inoltre, è in continua crescita il numero di servizi e portali per lo streaming che consigliano di utilizzare una VPN per aggirare i blocchi regionali e proteggere la propria privacy.

Ma non tutti i servizi sono uguali ed hanno le caratteristiche, adatte allo scopo, per cui i portali di streaming e i pirati le consigliano.

Esistono VPN gratis adatte per le IPTV?

La risposta è globalmente no, le VPN gratuite per le loro caratteristiche sono del tutto inadatte ad essere utilizzate con le IPTV. In quanto non mantengono l’anonimato ed anzi tracciano i propri utenti (registrano e vendono a terzi i loro logs). Quindi non sono per nulla adatte a chi vuole celare in modo efficace il proprio IP e la propria identità in rete.

Inoltre, per ragioni di sostenibilità economica in generale i servizi VPN gratuiti limitano il traffico (di solito 500 MB) e la velocità dei singoli utenti. Quindi in generale sono poco adatte allo streaming e quindi anche alle IPTV.

Se si prova a vedere un video in streaming o un canale di una lista IPTV tramite una VPN gratuita sicuramente si avrà a che fare con frequenti blocchi e scatti.

Per tutte queste ragioni i pirati consigliano servizi VPN referenziati no logs, che garantiscono banda illimitata e l’utilizzo dei migliori protocolli di sicurezza.

Le VPN e le prestazioni delle IPTV

In generale i servizi VPN non migliorano le prestazioni nello streaming e quindi delle IPTV, i migliori servizi permettono di navigare a piena linea. I servizi VPN hanno un’altra funzione, servono per mantenere l’anonimato in rete ed aggirare i blocchi presenti sulla rete.

Solo quando gli operatori filtrano la connessione e quindi causano blocchi e scatti, una VPN può agevolare lo streaming e le IPTV.

Nel caso si utilizzino delle liste IPTV gratuite (altrimenti dette pubbliche) molto difficilmente anche l’utilizzo di un buon servizio VPN potrà migliorare la situazione. In questi casi i lag ed i blocchi dipendono in massima parte dal server che trasmette i flussi.

Per le ragioni che abbiamo esposto nel precedente paragrafo, nessuna VPN gratis, vi offrirà miglioramenti nelle prestazioni dello streaming.

Che VPN potete consigliare per le IPTV?

Come GiardiniBlog, vi consigliamo fortemente di non ascoltare i pirati di smetterla di delinquere, i servizi VPN servono per salvaguardare la privacy degli utenti in una rete sempre più controllata, non per garantire l’immunità ai pirati.

Fatta questa doverosa precisazione, ci è capitato di fare una classifica dei servizi VPN consigliati dai pirati e dai portali di streaming che abbiamo provato.

Abbiamo dedicato due approfondite recensioni a Hidester e IPVanish due validi servizi VPN nologs, attenti alla sicurezza alla velocità e molto economici.

Come utilizzare le VPN con le IPTV?

L’utilizzo è semplicissimo, ogni client IPTV è compatibile con le VPN. Uno dei client IPTV pù famosi, apprezzati e utilizzati è Kodi.

Quindi basta lanciare il client del vostro servizio VPN, connettervi ad uno dei server disponibili, poi lanciare il vostro client IPTV e avviare lo streaming dei vostri canali. Tutto il traffico che effettua il vostro client IPTV verrà automaticamente instradato attraverso la VPN.

Please wait...