Recensione ExpressVPN: scoprite se è davvero una delle soluzioni Top!

Abbiamo già trattato di diversi ottimi servizi VPN (CyberGhost, NordVPN, PrivateVPN, Surfshark), eravamo curiosi di testare una delle soluzioni più amate del Web ExpressVPN, finalmente abbiamo avuto l’occasione per fare una prova approfondita. Scoprite con noi, se merita appieno la sua fama.

Come valutiamo un servizio VPN?

Crediamo che sia fondamentale prima di addentrarci nella recensione farvi conoscere in base a quali parametri valutiamo un servizio VPN.

Per noi un servizio VPN a pagamento ha una sola missione fondamentale, mantenere l’anonimato di chi la utilizza. Per questa ragione esaminiamo ogni componente del servizio VPN che per sua natura è composto da un client, dal tunnel e dei server (per saperne di più vi consigliamo di consultare la nostra guida al funzionamento delle VPN). Se uno di questi componenti fallisce, anche la capacità della VPN di nascondere l’indirizzo IP di chi la usa ne esce gravemente compromessa.

Quindi per noi, un servizio VPN a pagamento per non deludere:

  • non deve tenere logs: deve quindi possedere una rigidissima policy contro la registrazione dei dati degli utenti;
  • deve essere sicuro: utilizzando solo i migliori protocolli di sicurezza per la criptazione e la trasmissione dei dati fra il client e i server;
  • non deve avere nessuna traccia di leak:per nessuna ragione devono avvenire perdite di dati che rischiano di esporre l’indirizzo IP reale del cliente;
  • deve offrire un buon numero di server veloci: senza un un buon numero di server a cui collegarsi il servizio non è capace di farvi aggirare i blocchi geografici, inoltre server saturi non offrono velocità di connessione sufficienti;
  • non deve limitare in alcun modo il traffico scambiato: una VPN serve anche per scaricare e condividere tramite canali P2P, per lo streaming e per il VOIP;
  • deve offrire un client affidabile, leggero e veloce su ogni piattaforma supportata.

ExpressVPN è sicura ed ha una solida politica nologs

Possiamo dirlo con certezza questo servizio VPN ha una buona politica nologs, non traccia il traffico e non tiene nessuna informazione che permette di legarlo a nessun particolare utente.

Il servizio ha sede nelle Isole Vergini Britanniche, paese noto per essere un paradiso fiscale e che non ha una legislazione sulla conservazione dei dati. Quindi, l’azienda non è obbligata a tenere dati sui propri utenti e nessun paese terzo può richiederli.

Inoltre, di recente il server turco del servizio è stato sequestrato dalle autorità che lo hanno esaminato a fondo non riuscendo a trovare nessuna informazione rilevante (e quindi confermando nel migliore dei modi la bontà del servizio).

Ho apprezzato che ExpressVPN eviti di presentare, anche solo come opzione, protocolli notoriamente pericolosi come PPTP che alcuni, blasonati competitor, continuano a proporre.

ExpressVPN protocolli

Sul servizio è possibile utilizzare: OpenVPN e IKev2 e L2TP-IPSec (che è il meno sicuro dei tre). I primi due sono ad oggi considerati i protocolli di sicurezza più affidabili, per saperne di più consultate la nostra guida ai protocolli.

Il traffico fra il client e il server viene criptato con chiave a 256bit, si tratta di un livello di sicurezza militare. ExpressVPN è abbastanza maniacale sulla sicurezza, ha contribuito a sviluppare un software contro i leak (le perdite di dati che possono esporre l’indirizzo IP originale degli utenti), e in 11 anni di attività non ha mai subito attacchi.

ExpressVPN Leak

Abbiamo fatto dei test collegandoci a diversi server per controllare se si verificassero leak (cioè perdite di dati); nelle nostre prove non ne è avvenuto alcun leak anche utilizzando torrent.

ExpressVPN è molto veloce

Le prestazioni del servizio sono impressionanti, raramente ci era capitato di provare una VPN che riuscisse ad andare così vicino alla piena linea. Abbiamo effettuato i test con una connessione FTTC a 100 Mb/s (che negli speedtest si avvicina agli 80 Mb/s) e nel test del server italiano abbiamo raggiunto i 78 Mb/s.

Ma i dati più impressionanti ci sono giunti dai test sul server Americano e Giapponese, normalmente la velocità nei servizi provati decade abbastanza con l’aumentare della distanza, in questo caso il primo test ci ha dato ben 75 Mb/s e il secondo 60 Mb/s. I ping sono stati di 119 ms e di 250 ms, vista la distanza era un risultato abbastanza scontato.

ExpressVPN velocità

ExpressVPN è ottima per le IPTV e per scaricare

Se vi piace scaricare da torrent e vedere molti contenuti in streaming ExpressVPN fa sicuramente al caso vostro. Se invece cercate una VPN per scaricare da eMule, Express non fa al caso vostro non possiede il port-forwarding e non potrete ottenere l’ID alto, vi consigliamo di dare un’occhiata alle alternative descritte nel nostro articolo sulle migliori VPN per emule.

Se siete interessati allo streaming ExpressVPN non ha limitazioni, grazie alla velocità dei suoi server potrete godervi al meglio sia i contenuti legali che quelli pirata. La VPN funziona alla grande con Kodi e non presenta problemi con le liste IPTV.

Con ExpressVPN addio ai blocchi territoriali

Raramente abbiamo avuto una esperienza felice nell’aggirare i blocchi geografici come è stato possibile fare con questa VPN. Express offre più di 3000 server prestanti in ben 94 paesi sparsi un po’ ovunque sul globo.

superare blocchi con ExpressVPN

È bastato connettersi al server italiano per non avere problemi ad utilizzare tutti i siti delle nostre reti televisive all’estero (RaiPlay, MediasetPlay, DPlay) e tutti i servizi di streaming (Netflix, Prime, Infinity, NowTV).

Scegliendo il server USA non ci sono stati problemi nel fare il login su Netflix e vedere il catalogo esteso, oppure nel registrarsi a HBOnow.

HBONOW esempio con Express VPN

Connettendosi al server svizzero non ci sono stati problemi nel vedere le dirette disponibili sul sito RSI (il servizio televisivo della Svizzera italiana). Ed effettuando la connessione dal server inglese non ci sono stati problemi con il sito della BBC.

ExpressVPN supporta un grande numero di dispositivi

Questo servizio offre client in italiano per Windows, Mac, Android e iOS. Per Linux il client è disponibile tramite riga di comando, ma fortunatamente è davvero semplice da utilizzare.

Inoltre, sono disponibili su tutte le piattaforme add-on per Chrome e Firefox e ci sono appositi client anche per le console. ExpressVPN offre un comodissimo client per FireTV, quindi è la scelta che vi consigliamo se possedete una Fire Stick TV. Potete scaricarli direttamente dal sito ufficiale.

I client sono tradotti nella nostra lingua ed offrono le opzioni fondamentali: è semplice scegliere un server e connettersi e si può scegliere nelle impostazioni anche il protocollo di sicurezza. Buona la presenza del Kill-Switch la funzione che blocca la connessione in caso di caduta del collegamento con il server in modo da impedire l’esposizione del vostro vero indirizzo IP.

Quanto costa il servizio?

Concludiamo dicendovi che la qualità si paga ed ExpressVPN sui piani lunghi costa mediamente di più delle soluzioni concorrenti anche di alto livello (come CyberGhost, NordVPN e PrivateVPN); però la qualità vale il prezzo.

prezzi di ExpressVPN

Ecco un prospetto dei prezzi:

  • per 1 mese il costo è di 11.26€ (in linea con gli altri servizi VPN di fascia alta);
  • per 6 mesi è di 52,13€ (costo mensile = 8.69€);
  • per un anno è di 86,90€ (costo mensile = 7.23€).

Negli abbonamenti più lunghi il rapporto qualità prezzo è comunque buono perché la qualità è molto alta. Trovate tutte le offerte aggiornate a questa pagina.

Con una singola sottoscrizione, ExpressVPN permette l’accesso da 5 dispositivi diversi, quindi potete proteggere facilmente tutte le soluzioni che utilizzate per connettervi.

Il servizio offre 30 giorni di diritto di recesso; quindi entro i primi trenta giorni se non siete soddisfatti, sarete completamente rimborsati. Si può pagare la sottoscrizione in piena sicurezza tramite carta di credito, PayPal oppure tramite Bitcoin (quest’ultimo è il metodo migliore per tutelare la propria privacy).

Conclusioni

Ci troviamo di fronte ad un servizio VPN di eccellente qualità che non possiamo che consigliarvi fortemente. ExpressVPN ha una grande attenzione alla sicurezza del cliente e ottime prestazioni. Avremmo preferito avere una maggiore possibilità di personalizzazione lato client per gli utenti più avanzati e il port forwarding ma sono inezie che non inficiano la qualità globale del prodotto.

Punti di forza di ExpressVPN

  1. Grandissima attenzione alla sicurezza
  2. Possibilità di aggirare tutti i blocchi territoriali (Netflix USA, HBOnow, BBC, RSI)
  3. Ottima velocità dei server
  4. Possibilità di vedere canali TV italiani dall’estero semplicemente utilizzando i buoni server italiani
  5. Non ci sono limiti per il download, P2P o per lo streaming
  6. Diritto di recesso entro 30 giorni

Punti di debolezza

  1. Il client potrebbe offrire più opzioni
  2. Manca il port forwarding