Come nascondere l’indirizzo IP e navigare senza essere tracciati

Temi che qualcuno possa risalite a te su internet? Vuoi superare i limiti imposti dal tuo governo o dagli enti per limitare il numero di siti a cui puoi accedere? In questi casi devi scoprire come nascondere il tuo IP, ossia la tua “carta d’identità” quando sei connesso ad internet.

In questa guida ti mostrerò tutti i metodi gratuiti che puoi utilizzare per nascondere il tuo indirizzo IP e navigare senza che qualcuno possa scoprire le tue attività durante la navigazione per tracciarti o applicare restrizioni.

Per trovare il tuo attuale indirizzo e sapere esattamente se i metodi proposti qui in basso funzionano, puoi sempre consultare la guida per trovare il mio ip pubblico o privato.

Metodi per nascondere indirizzo IP del proprio computer

Per nascondere il tuo IP e non essere identificato quando navighi online devi prendere in considerazione che sul tuo computer saranno comunque presenti delle tracce della tua attività.

Prima di tutto, ti consiglio di navigare da “anonimo” utilizzando le modalità messe a disposizione dai moderni browser Web. E’ importante perché permette di impedire anche che qualche altro utente dello stesso computer che stai usando possa violare la tua privacy.

Per attivare la modalità “anonimo”:

  • Google Chrome
    offre la modalità incognito premendo, una volta aperto il browser, la seguente combinazione da tastiera Ctrl+Maiusc+N (Cmd+Maiusc+N su Mac).
  • Mozilla Firefox
    offre la modalità privata premendo sul menu in alto a destra e cliccando sulla voce Finestra anonima
  • Microsoft Edge
    offre la modalità incognito premendo sul menu in alto a destra e cliccando sulla voce Nuova finestra InPrivate

Attiva la modalità anonimo/privata dei browser web e alla chiusura del programma (o riavvio, spegnimento del computer), non rimarrà alcuna traccia dei siti che hai visitato o di ogni altra attività che hai svolto durante questo tipo di navigazione “privata”.

1. Utilizzare una VPN

Il metodo più sicuro che negli ultimi tempi si è rivelato il più valido: una rete VPN.

Una rete VPN (Virtual Private Network) si basa su una tecnologia evoluta che ti permette di bypassare il controllo di qualsiasi sorvegliante (incluso l’operatore di telefonia) grazie all’uso di un tunnel privato dotato di cifratura che va dal tuo computer fino al server VPN uscente che maschererà il tuo IP originale.

connessione criptata per nascondere ip con rete VPN

Usare una VPN è attualmente il miglior modo per nascondere l’indirizzo IP ma tenere su il servizio ha un suo costo e quindi i migliori servizi del genere sono disponibili a pagamento.

L’articolo dedicato alle migliori VPN in commercio è: Le Migliori VPN: cosa sono e come usarle. Tutti i provider offrono un periodo di prova che possiamo sfruttare per capire se client o App sono sufficientemente semplici e veloci da configurare. Consigliamo le migliori tre con periodo di prova gratuito:

Esistono servizi di VPN che offrono account gratuiti. Sconsigliamo di usarle per un periodo prolungato perché 1) usano i vostri dati a fini commerciali e 2) conservano i log con l’IP da nascondere. Le reti VPN gratis hanno limitazioni sul traffico e la banda passante (cosa che le VPN a pagamento ovviamente non hanno). A onor di completezza, ecco le migliori gratuite da provare:

  • TunnerBear (500 MB al mese di limite dati)
  • Avira Phantom VPN (500 MB al mese di limite dati)
  • HideMe (2 GB al mese di limite dati)
  • Windscribe (10 GB al mese gratis, supporto P2P, prezzi bassi)
  • GooseVPN (30 giorni gratuiti senza limiti)
  • ProtonVPN (senza limiti di traffico, velocità account free limitata)
  • Betternet (traffico illimitato gratuito, massima velocità, sponsorizzato da pubblicità e video a comparsa)

Tutti i servizi VPN segnalati nella lista in alto offrono un programma o un’app da scaricare sul dispositivo da proteggere (smartphone o tablet che sia) e non richiedono configurazioni complicate. E’ sufficiente aprire il programma, scegliere la nazione da cui vuoi che risulti essere connesso e navigare anonimamente.

2. Utilizzare un proxy server

Altro metodo molto semplice per nascondere l’IP è utilizzare un proxy server. Questo servizio mette a disposizione un server che si interpone nella tua connessione ad Internet, mostrando a chiunque voglia spiarti un indirizzo IP diverso dal tuo.

Molti proxy server sono gratuiti, ma la velocità lascia a desiderare; altri proxy server sono a pagamento ed offrono cifratura, connessione anonime non rintracciabili e velocità molto più elevate.

come nascondere ip

Configurare un proxy è abbastanza semplice perché molti dei servizi gratuiti offrono una pagina Web in cui inserire il sito da visitare, al resto pensano loro! I migliori servizi gratuiti che puoi provare per nascondere IP tramite proxy server sono:

  • Hidester Proxy (veloce, anonimo, con possibilità di scegliere la nazione in cui comparire)
  • Anonymouse (utile per visitare siti senza contenuti multimediali, potrebbe dare problemi con le connessioni HTTPS)
  • Aniscartujo (un server proxy anonimo con blocco degli ads, connessione cifrata e modifica dei cookie da accettare)
  • Hujiko (veloce, anonimo, filtraggio dei cookie traccianti, blocco degli script e blocco delle informazioni ottenibili sul browser e OS utilizzato)
  • Kproxy (anonimo, difficile da bloccare per i siti che censurano, connessioni criptate, estensioni per i browser)
  • Megaproxy (anonimo, cifrato, massima velocità, limitato a 60 pagine ogni 5 ore)

3. Utilizzare la rete Tor

Un ultimo metodo che posso consigliarti per mantenere l’anonimato su internet è quello di utilizzare la rete Tor.

Tor è una rete ad accesso gratuito e senza limiti in grado di farti “rimbalzare” tra più server fino ad arrivare al nodo d’uscita che mostrerà un IP mascherato ai siti che visiti. E’ un protocollo di tipo P2P che sfrutta vari nodi connessi alla rete.

la rete tor

Tor è utilizzato nelle nazioni sotto dittatura o con pesanti restrizioni per l’accesso ad internet ma ha una velocità di navigazione estremamente bassa al punto che posso consigliarlo solo se non devi accedere a pagine con contenuti multimediali. Tor viene anche utilizzato per accedere al “deep-web”, quella parte di internet dedicata a contenuti per lo più illegali. E’ utile sapere che è possibile cambiare la nazione di provenienza e farla risultare un’altra completamente diversa.

Puoi scaricare il client per l’accesso a Tor e il browser TorBrowser (basato su Firefox) per qualsiasi piattaforma qui:

DOWNLOAD | Tor

Se cerchi invece le app per smartphone (iOS e Android) trovi i link per scaricare Tor:

DOWNLOAD | Orbot (Android)

DOWNLOAD | Onion Browser (iPhone e iPad)

Conclusioni

Se vuoi ottenere il massimo dell’anonimato e puoi adottare tranquillamente più soluzioni tra quelle offerte.

Posso consigliarti di adottare questo metodo se sei particolarmente pignolo:

  • Attiva la modalità incognito del tuo browser Web
  • Realizza una connessione con un servizio VPN
  • Abilita la rete Tor

La velocità di navigazione lascerà a desiderare, ma la sicurezza sarà pressoché totale: pochissime persone al mondo saranno in grado di arrivare alla tua vera identità con tutti questi rimbalzi e con queste connessioni cifrate.

Please wait...