Netflix: prezzi, abbonamenti, iscrizione e connessione minima

Netflix è la piattaforma di Film e Serie TV in streaming più diffusa al mondo, con un totale di ben 160 milioni di utenti abbonati, di cui oltre 2 milioni in Italia. È fruibile su moltissime piattaforme, oltre a TV e in mobilità su smartphone e tablet, anche su PC. Esistono anche altre piattaforme di Streaming Film alternative, come Disney+ o Amazon Prime Video (che fa parte del pacchetto Amazon Prime), ma Netflix risulta al momento la migliore.

In questo articolo vedremo oltre al costo di netflix, con i prezzi dei vari tipi di abbonamento per le 3 tariffe disponibili, anche in cosa si differenziano (confrontando tutte le caratteristiche), come attivare un abbonamento e quali sono i requisiti minimi di connessione.

Il prezzo degli abbonamenti di Netflix

Il servizio è in abbonamento, senza alcun vincolo, si paga solo il mese in cui si intende utilizzare il servizio.

Di seguito, tutti i prezzi dei piani Netflix aggiornati al mese di Agosto 2020.

netflix costo

Nello specifico ecco cosa comprendono i vari piani e in cosa si differenziano:

  • Piano Base al costo di 7,99 € al mese che consente di vedere tutti i contenuti presenti sulla piattaforma a definizione standard (SD) e la visione su un dispositivo alla volta;
  • Piano Standard a 11,99 € al mese, che permette di vedere tutti i contenuti in Full HD, e permette la visione su due dispositivi alla volta;
  • Piano Premium a 15,99 € al mese permette la visione dei contenuti in UltraHD/4K e effettuare l’accesso su quattro dispositivi per volta.

N.B.: il mese gratuito non è più disponibile nel nostro paese come indicato anche sul sito ufficiale di Netflix.

Il servizio accetta moltissimi metodi di pagamento: carta prepagata, carta di credito, Paypal. Durante il periodo di prova Netflix non effettua alcun accredito, né su carta né su Paypal, l’accredito avverrà solo in caso di rinnovo se non si disattiva utilizzando l’apposita voce (vedi anche in basso, Come gestire abbonamento Netflix).

Sono molti i gruppi di amici e le famiglie che scelgono il piano Premium per suddividere la spesa. E’ nata anche una piattaforma apposita per collegare fra loro gli utenti e per organizzare la condivisione: Together Price che permette di risparmiare e dimezzare i costi dell’abbonamento.

Come iscriversi a Netflix

abbonati a netflix provalo ora

Per accedere al servizio bisogna registrarsi, la procedura è molto semplice, bisogna:

  • Collegarsi al sito di Netflix
  • Inserire un indirizzo email e cliccare sulla voce “PROVALO ORA
  • Digitare una password e cliccare su “CONTINUA
  • Poi tocca indicare il metodo di pagamento preferito (carta di credito, prepagata, PayPal o Codice Regalo).

Al primo accesso è possibile indicare su quali dispositivi si intende vedere i contenuti in streaming (non è obbligatorio) e si potranno inserire i nomi degli altri utilizzatori del servizio per avere sotto-account separati (l’aggiunta di sotto account può essere effettuata anche successivamente in qualsiasi momento).

Infine vi verrà chiesto di inserire 3 contenuti preferiti; anche questo passaggio non è obbligatorio serve solo al servizio per presentarvi subito film da vedere e serie tv più adatti ai vostri gusti.

Una volta attivato l’account, non dimenticate di dare un’occhiata al nostro articolo con i Trucchi per Netflix da conoscere per sfruttarlo al massimo e come scaricare video da Netflix.

Come gestire l’abbonamento su Netflix

Gestire l’abbonamento è davvero semplice: non ci sono vincoli contrattuali e quindi la sottoscrizione di un piano può essere disattivata in qualsiasi momento.

Vedere Netflix: disdire

Disabilitare il rinnovo automatico

Per disattivare il rinnovo, è sufficiente raggiungere la pagina apposita:

  1. Cliccare sulla casella in alto a destra con l’avatar (la foto) dell’account;
  2. Nel un menu, cliccare sulla voce: “Il tuo account.

Nella pagina di gestione si può vedere la scadenza dell’abbonamento, cambiare piano e scegliere la voce “Disdici abbonamento”. Dopo la disdetta si potrà comunque continuare a usufruire del servizio fino alla sua scadenza naturale.

Compatibilità di Netflix con i dispositivi

La compatibilità del servizio con i dispositivi è amplissima, sono moltissime le piattaforme ed i sistemi supportati. Esaminiamo i vari dispositivi per vedere Netflix:

  • E’ accessibile tramite browser compatibile con HTML5 e Silverlight su PC e Mac. Riguardo ai requisiti minimi la macchina deve possedere un processore da 1,6 Ghz, e almeno 512 Mb di memoria RAM.
  • Netflix è disponibile su smartphone e tablet sia su Android che iOS (ed anche Windows). Su Android l’app non è compatibile con le versioni inferiori alla 5. Potete scaricarlo tranquillamente da Play Store o App Store.
  • Sulle principali console da gioco PS4, PS3, Xbox 360, Xbox One, Wii U; su Nintendo Switch dovrebbe arrivare a breve.
  • Netflix su Smart TV è la cosa più godibile ed è disponibile come App sui modelli di TV Sony, Samsung, LG, Philips, Sharp, Toshiba, Hisense.
  • E infine su tantissimi altri device come: Google Chromecast, Fire TV, Apple TV, TV box TimVision, Set Top Box e tutti i TV box Android / Android TV (leggi anche: i Migliori TV Box Android).

Velocità di connessione necessaria per vedere i contenuti di Netflix

L’algoritmo di streaming di Netflix è molto efficiente ed regola la risoluzione dello streaming solo quando necessario, in modo da evitare buffering e blocchi del video che si sta guardando.

In ogni caso, esistono dei requisiti consigliati di linea per vedere i contenuti alle varie risoluzioni:

  • Standard Definition (qualità SD/DVD): necessari 3 Mbps
  • Full HD (1080p): necessari 5 Mbps
  • Ultra HD/4K: necessari 25 Mbps.

La qualità può essere impostata anche manualmente; per farlo bisogna di nuovo andare alla pagina di gestione del proprio account (cliccando sulla foto in alto a destra, e poi sulla voce “Il tuo account”). Bisognerà poi andare su “Impostazioni di riproduzione” e si potrà scegliere la qualità (Basso, Medio, Alto).

È possibile regolare la qualità dello streaming anche da mobile prendendo sul pulsante menu (quello in alto a sinistra nell’interfaccia con tre segmenti sovrapposti) e disattivando l’opzione “Impostazioni App” > “Imposta automaticamente”.

Vedere Netflix su TV o altri dispositivi compatibili

Effettuata la registrazione, basterà fare il login per poi passare direttamente a godersi i contenuti.

Una volta trovato quello di nostro interesse basterà cliccare, o sceglierlo con un tap per vederlo partire nel player.

Vedere Netflix: il player

Il player presenta i comuni controlli coi quali è possibile mettere in pausa il video, riprenderne la visione, avanzare o tornare indietro nel contenuto, regolare il volume, sceglierne la lingua ed i sottotitoli (cliccando sul pulsante a forma di nuvoletta) e mettere la modalità schermo intero.

Netflix in base alle nostre scelte imparerà le nostre preferenze e inizierà a suggerirci i contenuti (film, serie Tv ed anime), che ritiene potrebbero piacerci.

Dentro il portale c’è molto da scoprire non solo sotto l’aspetto dei contenuti. L’interfaccia (in ogni sua incarnazione, Desktop, mobile oppure TV) è davvero semplice e lineare e basterà esplorare un poco le funzionalità per sentirsi subito confidenti.

Accedere al Catalogo Netflix USA

Aggiungiamo una piccola nota che riguarda il catalogo dei film e serie TV disponibile su Netflix negli stati uniti: ovviamente è molto più ampio e fornito di quello disponibile in Italia. Chi di voi conosce bene la lingua inglese, potrebbe essere interessato all’iscrizione su Netflix USA e quindi avere la possibilità di vedere una grande quantità di contenuti.

Senza scendere troppo nei dettagli, in questo caso, l’abbonamento che si deve sottoscrivere è in dollari ed è diverso da quello italiano (è disponibile comunque una prova di 30 giorni).

Tutto quello che vi serve per accedere a Netflix USA è una connessione VPN che vi permette di cambiare posizione geografica senza effettivamente essere negli stati uniti. Abbiamo dedicato alle VPN per usare la versione USA di Netflix. Potete leggerlo, cliccando qui di seguito: VPN Netflix.

Se invece cercate delle alternative a Netflix, consultate l’articolo appena linkato.