Aptoide: come funziona e migliori repo dello store

Abbiamo già parlato di Aptoide nel nostro approfondimento sui migliori market alternativi per Android. In effetti Aptoide è lo store di applicazioni che ha più successo dopo il Play Store. Contiene un numero enorme di app ed un catalogo molto variegato, si va dalle app rifiutate dallo store di Google a quelle gratuite, dai giochi alle app legate alla produttività.

Aptoide: cos’è e come funziona?

Aptoide è uno store alternativo dalla struttura molto diversa rispetto al Play Store e ad Amazon App shop. Rispetto ai due esempi non è monolitico, non è presente un server su cui sono caricate tutte le app ed a cui gli utenti inoltrano le proprie richieste. Funziona invece in modo simile ad APT, il package manager delle distribuzioni Linux basate su Debian.

Anche il nome vuole sottolineare questa sua natura, essendo la fusione di APT con oide (che è la fine di Androide).

Chiunque può realizzare un proprio Repository e mettersi a distribuire le proprie app. Per questa ragione sullo store si trova di tutto, dalle app legit a quelle modificate (dette in gergo mod).

Questa libertà è un pericolo per la sicurezza? Ne parleremo nel prossimo paragrafo.

Aptoide è sicuro?

La risposta a questa domanda è che Aptoide è abbastanza sicuro, a patto che l’utente faccia attenzione. Si tratta di uno store in cui chiunque può aprire un repository ed iniziare a distribuire le proprie app, nonostante ciò una ricerca indipendente lo ha premiato come store alternativo più sicuro, con un bassissimo numero di app infette e controlli efficaci.

A Luglio Play Protect ha bloccato Aptoide e lo segnalava come app malevola, si è trattato di un falso positivo, il client di questo store è super sicuro come certificato da ogni antivirus presente sul mercato. Gli unici pericoli possono venire, come abbiamo detto, da alcune app caricate dagli utenti, ma in questo caso il Play Protect dovrebbe bloccare la loro installazione ed esecuzione (e non quella dell’intero store).

apptoide affidabile

Per essere sicuri prima di scaricare un’app bisogna porre attenzione alla presenza di alcuni elementi che ci informano della sua affidabilità:

  • la presenza della spilla Affidabile, si tratta di uno scudo verde con una spunta. Significa che l’app ha superato i controlli automatici;
  • il risultato delle segnalazioni degli utenti, che possono indicare se l’app funziona a dovere, se richiede la licenza, se è contraffatta o se contiene virus;
  • un’app che ha avuto solo buoni voti dagli utenti ed è stata controllata dagli sviluppatori riceve la certificazione di Ottima App Garantita.

Il consiglio quando si scaricano app da Aptoide è di dotarsi di un buon antivirus, abbiamo dedicato un apprezzato approfondimento ai migliori Antivirus per Android.

Aptoide è legale?

La risposta è sì, lo store in se non può essere considerato contro la legge, in quanto non ha il controllo sul materiale pubblicato nei vari repository. Sta agli utenti, l’obbligo legale e morale di evitare le app pirata e modificate (che sono in media quelle più pericolose).

Noi di GiardiniBlog vi invitiamo a sostenere gli autori di app e giochi, così che con i compensi possano continuare a migliorare i propri lavori ed a pubblicarne di nuovi.

Le app modificate più diffuse, in gergo mod, sono giochi che sbloccano gli acquisti in app, oppure offrono gemme infinite, vite infinite, ecc.

Come scaricare Aptoide?

Aptoide offre gratis il download dell’apk, scaricare questo store per poi procedere all’installazione è semplicissimo. Non lo troverete sul Play Store (nonostante molti lo cerchino lì), Google non permette la presenza di Store alternativi dentro il suo.

Per il download di Aptoide basta andare a questo indirizzo e cliccare su Installa gratis ora.

scaricare aptoide

Le versioni sono tre:

  • quella standard, ottimale per gli smartphone e i tablet;
  • AptoideTV, ottimizzata per la fruizione tramite telecomando e perfetta per TVbox, SmartTV e FireTV;
  • Aptoide Lite destinata ai dispositivi con meno risorse ed alle connessioni lente.

Come installare Aptoide?

Una volta scaricato l’apk di Aptoide, si può premere sul file scaricato e partirà l’installazione. Se è la prima volta che si installa un Apk dall’esterno del Play Store ci verrà chiesto di fornire l’apposito permesso per l’installazione di app da origini sconosciute.

Versione Android inferiore alla 8.0

Se si ha una versione di Android precedente ad Oreo (quindi versioni inferiori alla 8.0) il permesso è globale quindi una volta dato vale per ogni apk. È davvero semplice da abilitare, basta andare sulle Impostazioni, poi nel menù Sicurezza, ed infine alla voce Origini sconosciute.

consentire installazione da origini sconosciute

Versioni Android 8.0 o superiori

Se invece siamo su una versione più recente di Android (dalla 8.0 in poi), il permesso è separato per applicazione e ci sarà richiesto ogni prima volta che lanciamo l’installazione di un apk da un’app diversa. In ogni caso è sempre semplicissimo, una finestra popup ci informerà della mancanza del permesso e ci chiederà se vogliamo abilitarlo, se scegliamo di sì saremo portati all’apposita pagina dove dovremo mettere la spunta alla voce Consenti da questa fonte, una volta fatto si potrà procedere con l’installazione.

consentire installazione apk

Come aggiungere nuovi repository?

Abbiamo detto che Aptoide si basa sui repository, chiamati anche Store, per distribuire le app. Al primo avvio è configurato solo lo store app, che è molto popolato. Per avere accesso ad un numero maggiore di app basta inserire nuovi repository.

Inserire nuovi repository su Aptoide è semplicissimo, basta:

  • andare i basso sulla scheda Store;
  • sulla pagina fare un tap sulla voce Segui Store;
  • apparirà un popup di ricerca, si potrà cercare un repo per nome oppure premere su Scopri i migliori Store;
  • se ne potrà quindi scegliere uno, esplorarlo ed infine premere su Segui.

La nuova sistemazione degli Store ricorda da vicino Instagram, potremo vedere i follower: più un canale è seguito maggiori sono ovviamente le probabilità di trovare materiale interessante.

Quali sono i migliori repository per Aptoide?

Per seguire questi Store basta digitarne il nome nel popup di ricerca:

  • Leagoo Store;
  • Appstvcommunity;
  • betech
  • fajnetmarket;
  • Timtimstore;
  • poulpe;
  • d0ss;
  • cdu-play-store;
  • antispam;
  • ctaos5;
  • mixal;
  • htcsense;
  • monsterrain;
  • indusos;
  • irishandroid;
  • exportfdt-de;
  • Andronexus.

Il nostro approfondimento su questo interessante store alternativo si è concluso, buon divertimento con le innumerevoli e interessanti app presenti.

Please wait...