Le migliori opzioni gratuite da usare come alternativa ad Office del 2020

Microsoft Office negli anni è divenuto sinonimo di suite di programmi da ufficio. Per suite di programmi, si intende un gruppo di applicazioni deputate allo stesso ambito, in questo caso l’ufficio appunto. Negli anni si è consolidata l’abitudine di considerare una suite da ufficio un gruppo di almeno tre programmi: un editor di testi (word processor), un foglio di calcolo e un’applicazione per creare e visualizzare presentazioni. A questi tre programmi irrinunciabili viene spesso aggiunta una soluzione che si occupa della creazione dei database.
Oggi non parleremo della suite di Microsoft Office, anche se le chiavi di licenza si trovano a prezzi stracciatissimi (sotto i 5 €), ma delle migliori alternative ad Office gratis, da poter utilizzare in sua sostituzione.

Le 7 migliori alternative a Microsoft Office gratuite del 2020

Tutte le alternative supportano l’apertura, la modifica e la creazione dei file in formato compatibile con quello di Office.
A volte l’apertura dei file creati con Office con soluzioni compatibili può portare a qualche problema di formattazione dei documenti, ma queste imperfezioni diminuiscono continuamente ad ogni aggiornamento di versione.


LibreOffice (Windows, Mac e Linux)

LibreOffice download gratis

Si tratta di un pacchetto office free e libero di produttività personale, prodotto dalla The Document Foundation. Questo programma, dalla sua nascita, ha subito una continua evoluzione che lo ha portato negli anni a diventare la numero uno tra le alternative gratuite a Microsoft Office. Libre Office è stato sviluppato partendo dal codice sorgente del noto programma Open Office, che per anni è stata la principale suite da ufficio libera.

La suite, offre un programma di videoscrittura Writer (corrispondente a Microsoft Word), un programma dedicato ai fogli di calcolo Calc (corrispondente ad Excel) e uno dedicato alle presentazioni Impress (che corrisponde a Power Point).

LibreOffice è un progetto multipiattaforma e multilingua (anche in italiano). Bastano pochi click per effettuare il download di LibreOffice dal sito ufficiale del progetto dell’eseguibile adatto alla vostra piattaforma e per procedere all’installazione. Di recente è possibile scegliere fra due versioni, la “Fresh“, che implementa le ultime novità (e con loro la nuova interfaccia ed è consigliata per l’uso personale e domestico) e la “Still“, che privilegia la stabilità ed è consigliata ad una utenza professionale e di ufficio.


Google Documenti, Google Presentazioni, Google Fogli (Web app, Android e iOS)

Google Docs

La suite di web app realizzate da Google, detta G Suite o Google Docs, è un comodissimo strumento. Le app della soluzione permettono infatti di avere a disposizione gratis tutto ciò che serve per creare o modificare documenti senza dover installare nulla sul proprio PC. Inoltre, la suite è collegata a Google Drive, il servizio Cloud di big G, su cui abbiamo a disposizione ben 15 GB gratis per archiviare i nostri documenti. Infine è da segnalare che la soluzione è ottima per lavorare in collaborazione, visto che permette a diversi utenti di modificare contemporaneamente lo stesso file.

Utilizzare questa soluzione, che è compatibile anche con i formati file di Office e con quelli liberi, è semplicissimo. Basta collegarsi al sito Web del servizio oppure scaricare sul nostro terminale dal suo Store l’app che ci serve fra Google Documenti, Presentazioni o Fogli.


FreeOffice (Windows, Mac e Linux) Free Office

Pochi lo conoscono ma si tratta di un validissimo clone gratuito di Office. Sviluppato da Softmaker è gratuito ma non open source. Questa soluzione è disponibile anche in italiano, si scarica gratis e non ha particolari limitazioni (a parte la mancanza di alcuni strumenti avanzati disponibili solo su Office).
Da sottolineare che è presente il correttore ortografico della lingua italiana e che il supporto ai documenti di Office è ottimo. L’interfaccia è così simile all’originale che persino tasti e menù offrono la stessa disposizione, quindi sarà semplice trovarsi subito a proprio agio.

Se volete scaricare e provare questo interessante software multipiattaforma potete scaricare l’eseguibile comodamente dal sito ufficiale.


WPS Office (Windows, Mac, Linux, Android e iOS)

WPS Office

Con grandissima probabilità WPS Office (ex Kingston Office) è la migliore alternativa gratis a Office, purtroppo è disponibile in moltissime lingue ma non in italiano. Grazie al retro engineering è sempre stata la suite con la migliore compatibilità con i file creati da Word ed Excel.
WPS Office offre un’interfaccia che è quasi identica a quella di Office, tanto che i più considerano l’app un vero e proprio clone (potreste sorprendervi nel trovare gran parte degli strumenti negli stessi posti dei programmi di Microsoft Office). La suite è molto completa ed apprezzata, dispiace la mancanza della traduzione nella nostra lingua.

Purtroppo WPS Office non è completamente gratuita e non è open source. La versione gratuita non ha particolari limitazioni, ma alcune funzioni avanzate come la modifica dei file PDF, l’OCR per prelevare il testo dalle immagini e 20 GB di spazio cloud sono riservati a chi sottoscrive la versione Premium. Tale versione costa $ 29,99 l’anno oppure $ 3,99 al mese.

Sia la versione base completamente gratis, sia la versione Premium possono essere scaricate direttamente dal sito del progetto. La suite è disponibile gratis anche per smartphone e tablet Android e iOS.


Office Online (Web app)

Office Online

Microsoft ha seguito Google trasportando il suo famoso Office e proponendolo anche tramite comoda Web app.
Questa interazione di Microsoft Office online è molto comoda perché ovviamente permette di aprire i file realizzati con la nota suite senza problemi di compatibilità, inoltre possiede gli strumenti più utilizzati per una modifica al volo o per realizzare nuovi (basici) documenti. Online sono disponibili le tre applicazioni che gli utenti hanno imparato ad amare Word, Excel e PowerPoint.

L’accesso è gratuito a patto di avere un account Microsoft anch’esso gratuito. Potete provare Office Online voi stessi recandovi sulla pagina del servizio.


Apache Open Office (Windows, Mac e Linux)

Apache Open Office

Questa è stata a lungo la principale alternativa ad Office, è la versione libera di un’altra applicazione Star Office sviluppata originariamente da Sun Microsistem, poi acquisita da Oracle.
Lo sviluppo di Open Office è continuato anche dopo la separazione che ha portato alla nascita di Libre Office. Nel codice del progetto è stato integrato quello di Lotus Symphony una suite da ufficio creata da IBM e si è passati alla licenza Apache. Dal punto di vista dell’interfaccia non si sono fatti i passi avanti che hanno caratterizzato Libre Office, ma sotto il cofano ogni nuova versione ha portato importanti migliorie.

Apache Open Office è disponibile anche nella nostra lingua su Windows, Mac e Linux, potete scaricare l’eseguibile dal sito del progetto.


Calligra suite (Windows, Mac, Linux e Android)

Calligra suite

Si tratta della nuova versione della vecchia suite KOffice. Se si cerca una alternativa a Microsoft Office che si differenzi un po’ dalle controparti anche sotto l’aspetto grafico e dell’utilizzabilità, questa potrebbe fare per voi.
A differenza dei pacchetti office concorrenti, gran parte dei comandi sono spostati su una importante barra laterale posta alla destra dello schermo (la suite è quindi particolarmente adatta a coloro che hanno schermi wide). L’applicazione è free ed open source ed è disponibile per numerose piattaforme: Windows, Mac, Linux e Android.

Bastano pochi click per andare sul sito ufficiale del progetto e per scaricare la versione adatta al nostro sistema.