Cloud gratuiti: i migliori per spazio gratis

I servizi cloud in pochi anni hanno sensibilmente modificato le nostre abitudini. Per chi non li conoscesse, sono servizi che, gratuitamente o a pagamento mettono a disposizione un certo quantitativo di spazio che è solo vostro (è possibile accedervi tramite username e password personale). E’ proprio come avere una chiavetta particolarmente capiente o un hard disk direttamente online, accessibile da ogni dispositivo connesso ad Internet.

Utilizzare un servizio cloud ha alcuni importanti vantaggi:

  • la possibilità di avere i propri file a disposizione su ogni computer del globo connesso alla rete Internet (basta eseguire l’accesso con le vostre credenziali e prenderli in qualsiasi momento)
  • la possibilità di poter condividere semplicemente tali file (praticamente ogni servizio cloud ha delle evolute e pratiche impostazioni di condivisione)
  • la sicurezza di una copia di backup, lontana dalla nostra posizione

In questo articolo vedremo i migliori che offrono spazio gratis per archiviare i nostri file in libertà e le migliori offerte Cloud free.

I migliori servizi Cloud gratis

Molti degli storage proposti, offrono anche un piano a pagamento per estendere lo spazio a disposizione ma possiamo tranquillamente utilizzarli nella loro incarnazione gratuita. Potete anche utilizzarne più di uno per avere diversi spazi di archiviazione gratuiti e senza usare esclusivamente il servizio cloud migliore.

1. Mega.nz

Cloud gratuiti: mega.nz

Si tratta del servizio Cloud che permette in modo gratuito di arrivare a 50 GB di spazio gratuito. Ogni nuovo account ha a disposizione 15 GB di base che possono essere facilmente aumentati partecipando al programma obiettivi.

Mega.nz è stato creato da Kim Dotcom ed è nato dalle ceneri del noto servizio di streaming online “megavideo” e dalla piattaforma per l’upload di file “megaupload” (articolo: chiude Megavideo e Megaupload). Da sottolineare che mega.nz è uno dei Cloud orientati verso la sicurezza informatica: tutti i file caricati vengono criptati con chiave a 256 bit. La chiave crittografica è unica ed è legata al vostro account (per sicurezza è anche possibile esportarla in locale). I client di mega.nz hanno fatto moltissimi passi avanti dal lancio fino ad ora e sono abbastanza affidabili e presenti su ogni piattaforma. In ogni caso l’accesso è comodo e rapido anche direttamente dal browser.

Nel caso in cui l’accesso fosse bloccato su in Italia, è possibile accedervi cambiando DNS. A tal proposito, è disponibile l’articolo: accedere a mega.nz dall’Italia.

2. MediaFire

Cloud gratuiti: Mediafire

A lungo è stato solo un servizio di file sharing per qualsiasi tipologia di file e negli anni è divenuto anche un interessante servizio che offre un archivio Cloud gratis. MediaFire offre a tutti i suoi clienti 10 GB di spazio che possono essere estesi sempre gratuitamente fino a 50. Nei fatti, è un servizio cloud pratico, completo ed efficiente.

3. Icedrive

Cloud gratuiti: Icedrive

Si tratta di un servizio meno noto tra i servizi di cloud storage ma molto comodo; dopo la registrazione mette a disposizione gratis ben 20 GB di spazio gratuito. Icedrive è purtroppo completamente in lingua inglese ma il suo utilizzo è fortunatamente rapido ed immediato: bastano pochi click per completare la registrazione, caricare i propri file e gestirli. Il servizio offre comodi client per molte piattaforme.

4. Google Drive

Cloud gratuiti: Google Drive

Il servizio di Google, mette a disposizione gratis solo 15 GB ma permette di memorizzare qualsiasi tipo di file. Grazie all’accoppiata con Google Docs e ai client ufficiali (e non) disponibili su ogni piattaforma, è praticamente insostituibile. Comodissime sono le opzioni di condivisione, l’editing collaborativo dei documenti e l’integrazione con Gmail. Tramite client permette il backup e il sync di file da computer (per tenere sincronizzate le informazioni presenti in locale con quelle presenti in remoto). E’ disponibile anche su tutti i dispositivi mobili.

Tra gli altri servizi di Cloud di Google sono anche da segnalare:

  • Foto che permette di effettuare il backup in cloud illimitato di tutte le nostre foto e video
  • Play Music che permette di caricare in cloud gratis fino a 50 mila brani
  • Play Books che permette di caricare gratis tutti i nostri ebook

5. iCloud

Cloud gratuiti: iCloud

Apple lo definisce il miglior servizio cloud per chi possiede un suo dispositivo e con ogni probabilità non ha torto. iCloud è perfettamente integrato con macOS e iOS. Sul cloud di Apple si può fare il backup non solo di foto e documenti ma anche di messaggi, rubrica, impostazioni, calendari, password e chat di servizi di messaggistica (es. WhatsApp). Purtroppo il servizio offre gratis soli 5 GB che si saturano con molta facilità e per estendere lo spazio, è necessario sottoscrivere un abbonamento a pagamento.

6. OneDrive

Cloud gratuiti: OneDrive

Il servizio cloud di casa Microsoft è molto interessante perché il suo client è già integrato in Windows 8 e 10 ed anche perché è direttamente accessibile dalla suite Office. OneDrive originariamente offriva gratis 15 GB di spazio ora ridotti a soli 5 GB. Il servizio, a parte lo spazio ridotto, è ottimo e pratico da utilizzare. Da segnalare anche la comoda integrazione con Office 365 e Outlook che potrebbe far comodo agli utenti delle applicazioni Microsoft che possono editare file online anche dal browser senza scaricarli. Chi ha una sottoscrizione alla versione online di Office, ha accesso automaticamente a ben 1 TB di spazio (fin tanto che l’abbonamento viene rinnovato).

7. Amazon Drive

Cloud gratuiti: AmazonDrive

Il cloud del noto portale di e-commerce è ottimo ma offre poco spazio gratis: solo 5 GB.  Amazon Drive è multipiattaforma (browser web, desktop, Android e iOS) e offre delle buone opzioni di backup e condivisione. Può essere utilizzato esclusivamente per l’upload di foto e video ma non per altri tipi di file. Gli utenti iscritti ad Amazon Prime possono caricare un numero illimitato di foto e usare altri 5 GB di spazio per memorizzare qualsiasi altro tipo di file (per esempio documenti, archivi, ecc).

8. Dropbox

Cloud gratuiti: Dropbox

Probabilmente è stato il primo servizio Cloud con cui avete avuto a che fare. Si è diffuso in maniera abbastanza fulminea promettendo GB di spazio aggiuntivi a coloro che invitano nuovi utenti. Dropbox offre ancora una buona semplicità d’uso e dei comodi client per ogni piattaforma. Purtroppo offre di base gratis soli 2 GB di spazio e questo lo ha portato ad essere ormai in ombra rispetto ai concorrenti. In ogni caso anche Dropbox ha subito una grande evoluzione: adesso grazie al comodo Paper è uno degli strumenti più apprezzati per lavorare in gruppo a distanza. Paper permette di lavorare con un team a progetti collaborativi che includono immagini, video e audio. Dropbox è molto apprezzato perché permette l’integrazione con App e programmi di terze parti.

Il nostro approfondimento sui migliori Cloud gratuiti si è concluso, speriamo di avervi aiutati nel trovare il servizio Cloud che fa al caso vostro.

Please wait...