Alimentatore PC: Guida all’acquisto dei migliori di Dicembre 2018

L’alimentatore è un componente di fondamentale importanza in ogni PC ed è spesso ingiustamente ignorato. Di solito si acquista un alimentatore, quando questo va sostituito, perché guasto/mal funzionante o quando si deve assemblare un nuovo PC. In entrambi i casi è molto importante stimare correttamente di quanta energia necessita (Watt) il nostro sistema onde evitare di sottodimensionare l’alimentatore, questo può provocare non solo danni all’alimentatore (che lavora sempre al limite del carico che può erogare), ma anche ai componenti a esso collegati, in quanto non fornisce tensioni corrette.

Inoltre è molto importante considerare l’efficienza, infatti a volte spendere di più inizialmente per l’acquisto di questo componente, vuol dire risparmiare successivamente in consumo di energia elettrica ed inoltre avere un alimentatore costruito con componenti migliori, che erogano una corrente più stabile e con valori corretti di tensione a qualsiasi carico di lavoro. Un alimentatore di qualità inoltre è silenzioso, caratteristica essenziale per chi passa molte ore al computer e non vuole sentire un ronzio continuo.

Nel nostro articolo approfondiremo quali caratteristiche deve avere un buon alimentatore e quali opzioni fornisce il mercato per le diverse fasce di prezzo. Ecco un rapido indice del nostro articolo:

Cos’è un alimentatore

L’alimentatore spesso chiamato anche PSU (ossia Power Supply Unit) è il componente che si occupa di fornire corrente a tutta la componentistica interna di un computer, convertendo la corrente elettrica in ingresso (la normale 220 volt alternata che fuoriesce dalle nostre prese elettriche di casa) in quella adatta alla alimentazione dei componenti del vostro computer (che sono tre diverse tensioni, ovvero corrente continua a 12 volt, 5 volt e 3,3 volt). Visto che la PSU alimenta l’intero sistema, la sua efficienza è molto importante, vista la sua incidenza sui consumi.

Inoltre l’alimentatore, se di qualità, può fornire protezione anche da sovraccarichi, picchi di corrente e altri pericoli. Ecco le sigle che indicano questo tipo di protezioni:

  • OPP- Protezione da sovralimentazione. Qualora si verificasse un‘erogazione di corrente superiore alle specifiche del prodotto, l‘alimentatore si spegnerà automaticamente.
  • OVP – Protezione da sovratensione. Questa funzione è adatta a proteggere il computer quando si verificano tensioni eccessivamente elevate, comportando lo spegnimeto dell‘alimentatore.
  • UVP – Protezione da sottotensione, Tale funzione è prevista per proteggere il Pc da tensioni che siano sotto il livello minimo richiesto dalla fonte di alimentazione, provocando lo spegnimento dell‘alimentatore.
  • SCP – Protezione da cortocircuito, Se si dovesse verificare un cortocircuito, la funzione SCP provvederà allo spegnimento dell‘alimentatore per prevenire eventuali danni ai componenti del computer.
  • OCP – Protezione da sovracorrente. Nel caso dovesse verificarsi che la corrente assorbita superi quella realmente supportata, l‘alimentatore si spegnerà automaticamente.
  • OTP – Protezione da sovratemperatura. Quando si verifica il surriscaldamento dei componenti dell‘alimentatore, questi provvederà a spegnersi per evitare danni ai componenti.

All’interno del case di un computer, potete identificare l’alimentatore, in quanto è costituito da una scatola metallica di forma cubica leggermente allungata (ovvero l’involucro), che mostra nella parte posteriore (quella che fuoriesce dal PC), il collegamento per il filo della corrente e l’interruttore principale, dal lato opposto una serie di cavi per alimentare i componenti interni del PC (scheda madre, hardisk, lettori CD/DVD, etc) e nella parte inferiore o superiore, una ventola per raffreddare i componenti interni della PSU.

Alimentatore dentro il PC

L’importanza dell’efficienza

L’efficienza di una PSU si calcola facendo il rapporto fra l’energia in entrata e quella convertita in uscita. Per limiti fisici, nessun alimentatore può avere una efficienza del 100%. Tutti gli alimentatori durante la conversione disperdono una parte di energia sotto forma di calore, maggiore è l’efficienza minore è la dispersione. In generale conviene scegliere modelli più efficienti anche se più costosi, perché si ripagano nel medio lungo periodo tramite il risparmio in bolletta. Ecco un esempio pratico, con 2 alimentatori della stessa potenza, a pieno carico, ma con efficienza diversa:

  • Un alimentatore da 600 watt, con un’efficienza dell’80%, consumerà in realtà 750 watt. Per ottenere questo valore basta moltiplicare 600 x 0,80.
  • Un alimentatore da 600 watt, con un’efficienza dell’90%, consumerà in realtà 667 watt. Per ottenere questo valore basta moltiplicare 600 x 0,90.

Nel primo caso abbiamo ben 150 Watt (750-600), che si perdono in calore, mentre nel secondo caso saranno 67 watt. Come potete capire la differenza non è poca.

Lo standard 80 Plus è nato per segnalare facilmente ai clienti quali sono le soluzioni sul mercato che offrono una efficienza superiore all’80% ai diversi carich (20%, 50% e 100%). Non tutti gli alimentatori hanno un’efficienza superiore all’80%, infatti nei modelli economici, questa può essere anche inferiore. Per quanto riguarda lo Standard 80 Plus, esistono 6 versioni, che sono in ordine crescente di efficienza: 80 Plus, 80 Plus Bronze, 80 Plus Silver, 80 Plus Gold, 80 Plus Platinum e 80 Plus Titanium. Gli alimentatori Platinum e Titanium sono più complessi e più costosi, ma hanno efficienze che superano il 90 %. Trovate una tabella completa qui:

Certificazione 80 Plus bronze, silver, gold, platinum, titanium

Se si vuole essere attenti ai consumi, bisogna scegliere alimentatori conformi anche allo standard ErP/EuP che certifica che il componente in standby (a PC spento) consuma meno di 1 watt. Inoltre è importante avere un PFC (fattore di correzione di potenza) Attivo, rispetto a uno passivo.

In base a quali parametri scegliere un alimentatore

Abbiamo parlato dell’importanza dell’efficienza, e di come riconoscere un alimentatore efficiente. Altri parametri fondamentali sono, la potenza erogata espressa in watt. In generale è buona regola scegliere un alimentatore in base alla somma degli assorbimenti dei singoli componenti (li trovate nella loro documentazione) maggiorata di un 30% circa per lasciarvi il margine per futuri aggiornamenti. I componenti che, in genere, assorbono maggiore corrente, sono la scheda video, la CPU, e la scheda madre. Un modo semplice per calcolare il fabbisogno è quello di utilizzare appositi strumenti come questo CoolerMaster PSU Calculator o questo OuterVision® Power Supply Calculator, facili da utilizzare e rapidi.

Calcolo dei Watt di un PC

Compila tutti i campi con le varie componenti presenti nel tuo PC (senza dimenticare le ventole e i dispositivi USB) poi fai clic in basso a destra su Calculate per ottenere una stima del consumo al 90% del carico (TDP). Apparirà una stima in Watt del consumo effettuato dal PC (Load Wattage) e la capacità raccomandata per l’alimentatore (Recommended PSU Wattage).

Non sai quali componenti ha il tuo PC? Puoi scoprirlo velocemente utilizzando il programma gratuito Speccy, scaricabile dal seguente link.

DOWNLOAD | Speccy

Altri dettagli da valutare sono:

  • il numero di linee a 12 volt disponibili e la potenza erogata su di esse, dove andrete a collegare i componenti interni del vostro computer;
  • la rumorosità, se si cerca di realizzare un sistema silenzioso si dovrebbe optare per ventole di grande dimensione o su modelli con raffreddamento passivo;
  • la garanzia per i modelli più economici è di solito limitata ai canonici 2 anni, per quelli di gamma più alta si arriva anche a 5;
  • la presenza o meno di un comodo interruttore;

Alimentatori modulari e non modulari

differenze tra alimentatore modulare e non

Il mercato si divide fra queste due soluzioni. Gli alimentatori modulari sono comodi perché permettono di collegare a esso solo i cavi che servono (alimentatore a destra nella foto). Sono molto utili per chi vuole mantenere ordine all’interno del proprio case, ed aumentare lo spazio libero e la circolazione dell’aria. Una PSU non modulare, invece è il classico alimentatore con i cavi di tutte le linee, che non possono essere staccati (alimentatore a sinistra nella foto). Questi modelli sono più economici, ma potrebbero creare problemi nei case più piccoli.

I migliori alimentatori

Dopo avervi illustrato tutte le informazioni necessarie per capire come scegliere il miglior alimentatore, veniamo finalmente ai modelli che consigliamo in base alle vostre esigenze, suddividendo la scelta in Alimentatori semi modulari o modulari e non modulari.

Per entrambe le categorie vi forniremo una vasta scelta di modelli, solo dei migliori produttori, che spiccano per affidabilità e qualità, vista l’importanza enorme di questo componente. Tutti i modelli indicati sono disponibili su Amazon, negli anni il portale di ecommerce per le sue politiche verso il cliente (soprattutto il reso facile e gratuito e l’ottima garanzia) è divenuto la nostra prima scelta quando acquistiamo componenti per PC.

ALIMENTATORI NON MODULARI

Thermaltake TR2 S

Iniziamo con uno degli alimentatori meno costosi, ma che mantengono un ottimo rapporto qualità/prezzo, certificato 80 Plus, con ventola da 12 cm ultrasilenziosa, disponibile nei tagli da 350, 450, 500, 600 e 700 watt.

3% sconto

Corsair VS

La serie VS di Corsair è una buona soluzione per chi vuole un alimentatore economico, ma silenzioso e affidabile. L’intera serie ha PFC attivo e la certificazione 80 Plus. Il Corsair presenta un buon numero di connettori, e offre 3 anni di garanzia. La serie offre alimentatori di diversi tagli 350W, 450W, 550W, e 650W.

Cooler Master B versione 2

La serie B di Cooler master, nella sua seconda versione, offre un alimentatore dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, molto apprezzato dagli utenti è molto silenzioso. L’intera serie ha PFC attivo e la certificazione 80 Plus, con due tagli 400W e 700W.

31% sconto

Inoltre esiste una versione Lite da 700 watt, dal prezzo estremamente basso

EVGA B

EVGA è una azienda molto seria e una garanzia nel campo dei PSU. Il modello B è un alimentatore disponibile in versione da 500,600 e 700 Watt con certificazione 80 Plus Bronze (quindi con un’efficienza dell’85%), ha una silenziosa ventola da 12 cm e 3 anni di garanzia. Davvero un ottimo modello, dall’interessante rapporto qualità prezzo.

4% sconto
EVGA 500 B1, 80+ BRONZE 500W Alimentazione PC, 3 anni Garanzia, include il tester automatico-Alimentazione GRATUIT 100-B1-0500-K2
EUR 54,99
EUR 53,00
Offerta Amazon
EVGA 600B 600W Black power supply unit - Power Supply Units (600 W, 100-240, 50-60, 130 W, 588 W, 130 W)
EUR 82,99
EUR 73,66
Offerta Amazon
EVGA 700 B1, 80+ BRONZE 700W, 3 anni Garanzia, include il tester automatico-Alimentazione GRATUIT Alimentazione PC 100-B1-0700-K2
EUR 84,99
EUR 83,40
Offerta Amazon

Ormai, gli alimentatori di fascia più alta sono tutti almeno semi modulari o nel migliore dei casi, completamente modulari. Passiamo quindi a questa categoria.

ALIMENTATORI MODULARI E SEMI-MODULARI

Corsair CX

Si tratta di una serie di alimentatori semi modulari dalle buone caratteristiche e affidabilità. Hanno tutti la certificazione 80 plus bronze, PFC attivo e ventola dal grande diametro termoregolata per una maggiore silenziosità. Nella serie sono disponibili alimentatori da 450 W, da 550W, da 650 W, da 750 e da 850 W.

Seasonic SSR-360GP G-360

La marca è una vera garanzia nel settore, e se non si hanno bisogno di troppi watt questo alimentatore da 360W saprà di sicuro soddisfarvi. È davvero silenziosissimo, ha un’efficienza superiore al 90% (certificazione 80 plus gold) e componenti di alta qualità.

3% sconto

Sharkoon Silentstorm Ice Wind Black

Sharkoon con la famiglia di alimentatori “SilentStorm Icewind”, con tre modelli da 550, 650 e 750 W di potenza, tutti certificati con classe energetica “80 Plus Bronze“, si contraddistingue da un eccellente rapporto prezzo/qualità. L’alimentatore è semi-modulare, con una ventola da 135 mm estremamente silenziosa e tutte le funzioni di protezione da sbalzi di corrente. Gli alimentatori sono disponibili in due diverse colorazioni.

Trovate inoltre la nostra recensione effettuata sul modello Sharkoon Silentstorm Ice Wind Black 650 W

EVGA SuperNOVA G2

Abbiamo già citato EVGA in questa recensione, la marca anche se poco pubblicizzata è una delle migliori. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un prodotto dall’alto rapporto qualità prezzo, con un’ottima efficienza (anche più del 90% della certificazione gold), PFC attivo, completamente modulare, ampia ventola molto silenziosa ed ottimi componenti giapponesi. La serie G2 parte dai 550W ed arriva ai 1600W. Cosa da non trascurare, il produttore offre ben 7 anni di garanzia sui suoi prodotti.

7% sconto
21% sconto
23% sconto
29% sconto
26% sconto

Thermaltake Tough Power Grand

Con la certificazione 80 Plus Gold, troviamo quest’ottimo prodotto di Thermaltake, che si contraddistingue oltre per la qualità e l’ottimo prezzo, anche per caratteristiche estetiche rate, come la ventola RGB ultra silenziosa da 140 mm con funzione Smart Zero. Questa PSU è completamente modulare e disponibile in 3 tagli da 650, 750 e 850 watt.

Corsair HX

Una serie veramente di fascia alta, offre una altissima efficienza, certificazione 80 Plus Platinum (il massimo), una ventola da ben 135 mm FDB (Fluid Dynamic Bearing), con funzionamento anche in modalità semi-passiva. Si tratta di alimentatori completamente modulari, che vantano ottimi condensatori giapponesi e una garanzia di ben 10 anni.

Corsair HX750i CP-9020072-EU ATX/EPS Serie HXI Alimentatore, Completamente Modulare, Certificazione 80 Plus Platinum, Digitale, 750 W, Nero
EUR 164,90
EUR 162,71
Offerta Amazon
1% sconto
Corsair HX850i CP-9020073-EU ATX/EPS Serie HXI Alimentatore, Completamente Modulare, Certificazione 80 Plus Platinum, Digitale, 850 W, Nero
EUR 182,90
EUR 180,99
Offerta Amazon
2% sconto
Corsair HX1000i Alimentatore PC, Completamente Modulare, 80 Plus Platinum, 1000 W, Digital, EU
EUR 219,90
EUR 214,99
Offerta Amazon
4% sconto
Corsair HX1200i Alimentatore PC, Completamente Modulare, 80 Plus Platinum, 1200 W, Digital, EU
EUR 254,90
EUR 243,99
Offerta Amazon

EVGA SuperNOVA T2

L’alternativa agli ottimi Corsair HX, proposta da EVGA è costituita dal modello T2, con potenze che arrivano fino a 1600 watt. Anche questi alimentatori sono certificati 80 Plus Platinum, sono completamente modulari, possiedono una ventola da 14 cm e il produttore offre ben 10 anni di garanzia su questo prodotto.

14% sconto
5% sconto
28% sconto
16% sconto
Please wait...