Come fare trading online: migliori piattaforme

In questo articolo, con un linguaggio molto semplice, vi daremo tutte le nozioni basilari riguardo al trading online e alle opzioni binarie, indicandovi vantaggi e svantaggi di entrambe queste forme di investimento e suggerendovi i migliori siti di trading online e opzioni binarie, attualmente presenti online.

Trading online cos’è?

Il trading online è una forma di investimento alternativa ai canali più comuni e utilizzati in passato, che è cresciuta tantissimo negli ultimi anni. Quando si parla di investimento, ovviamente pensiamo subito alle azioni di una società quotata in borsa, titoli azionari e obbligazioni.

Con il trading online, in pratica si investe il proprio denaro sui mercati finanziari tramite Internet, il tutto in tempo reale, cosa che prima si poteva solo fare attraverso una banca o una agenzia fisica di trading.

Effettuando trading online le persone (chiamate in gergo “trader“) possono comprare o vendere asset. Con il termine Asset, si intende tutto quello che viene scambiato sul mercato finanziario, come ad esempio azioni, bond, valute o materie prime.

Il trader guadagna dalla differenza tra il prezzo di acquisto ed il prezzo di vendita dell’asset, in pratica se ho acquistato ad un prezzo e nel frattempo questo prezzo è salito, vendendo lo stesso asset ad un prezzo più alto, avrò ottenuto un guadagno.

Per sua natura il trading online offre alcuni vantaggi:

  • una maggiore rapidità di azione, è innegabile che potendo vendere e comprare titoli dal proprio PC si è più rapidi che andando in banca;
  • commissioni più basse, un broker online ha minori costi strutturali da sostenere e quindi minori costi da scaricare sul cliente per transazione;
  • maggior controllo sui propri investimenti, documentandoci per bene sugli investimenti da effettuare (questo ultimo punto è meno vero per le opzioni binarie di cui parleremo più avanti).

Ma anche alcuni importati svantaggi:

  • la maggior parte di coloro che fanno trading in borsa perdono, le statistiche parlano di 9 persone su 10 che perdono e lasciano dopo il primo anno;
  • non è un mondo a cui approcciarsi superficialmente, a meno che non si voglia perdere tutto il proprio capitale investito;
  • online è ancora più semplice perdere tutto, per via di pubblicità ingannevoli e perché diversi broker spingono gli utenti verso investimenti con altissimo grado di rischio.

Esistono diverse piattaforme di trading online, per diversi tipi di investimento, in questo articolo cercheremo di descrivere le migliori piattaforme regolamentate dal CySEC a livello Europeo e registrate dalla CONSOB in Italia, dividendole in base al vostro livello di esperienza ed al tipo di investimento scelto.

Come potete notare il nostro articolo vuole essere il più obiettivo possibile e come per qualsiasi tematica legata alla finanza e alla Borsa Valori, i guadagni possono essere anche ingenti, ma di riflesso anche le perdite possono essere molto elevate! Agisci sempre con il giusto criterio e spendi in investimenti solo la quantità di soldi che puoi permetterti di perdere.

I siti per iniziare a fare trading online

trading online

Quando si inizia, conviene optare per piattaforme che offrano un conto demo gratuito su cui iniziare a fare pratica prendendo confidenza con gli strumenti.

Le migliori piattaforme per iniziare permettono di solito anche di scambiare opinioni fra gli utenti e di copiare le mosse dei migliori investitori.

Tre piattaforme registrate nel nostro paese con queste caratteristiche sono:

  • eToro, che offre un’interfaccia semplice con cui familiarizzare, vincente è l’idea del social trading, che permette di copiare le mosse dei trader più esperti della comunità;
  • IQ Option, invece è ottima perché ha il conto demo gratuito e permette di iniziare ad investire con cifre irrisorie (si può iniziare a fare trading con 1 €);
  • Plus500, è una soluzione convincente grazie alla sua interfaccia davvero immediata, e alla presenza di un completo conto demo gratuito su cui fare pratica.

Ogni piattaforma è inoltre dotata di una app trading a essa dedicata.

Le piattaforme per gli utenti intermedi e avanzati

Presa confidenza con i ferri del mestiere è possibile passare su piattaforme più complesse, che vi offrono maggiori margini di manovra. Ovviamente, essendo soluzioni per utenti più avanzati cambiano i costi di ingresso e i rischi connessi agli strumenti proposti.

eToro è interessante anche per gli utenti avanzati, potete passare dal copiare i trader migliori a diventare voi un top trader e a farvi copiare. Più persone vi copiano, più incrementerete i vostri guadagni.

Altre piattaforme più complesse sono:

  • MetaTrader 4, si tratta della piattaforma di trading professionale più conosciuta e utilizzata al mondo, è ricchissima di opzioni e abbastanza complessa. Può essere utilizzata senza costi tramite Trade.com e/o AvaTrade;
  • cTrader, è l’altra maggiore piattaforma di trading professionale, sta attirando consensi per la sua capacità di rivaleggiare direttamente con il colosso MetaTrader. Anche questa si può utilizzare senza costi, stavolta tramite il broker Pepperstone.

Diversi tipi di investimento e diverse piattaforme

Come i lettori più smaliziati sapranno già esistono diversi tipi di investimenti: azioni, Forex, criptovalute. Non tutte le piattaforme supportano tutti gli investimenti. Per questo abbiamo selezionato le migliori anche per tipologia di investimento.

I migliori siti di trading se si vuole investire in azioni

azioni borsa mercati finanziari

Si tratta dell’investimento più comune e più simile a quello che si può effettuare andando in banca, in base al titolo che scegliete ha un grado di rischio maggiore o minore, ma è difficile bruciare l’intero capitale investito.

Tramite le piattaforme di trading online delle banche, si ha il pieno controllo sui propri investimenti, ma tocca pagare delle commissioni. Sulle piattaforme di trading online invece queste sono più basse o inesistenti.

Su questo argomento c’è poco da trattare, le azioni sono strumenti semplici da utilizzare che non fanno fare guadagni enormi, ma che offrono solidità e affidabilità. Di solito gli investimenti azionari tradizionali sono senza leva, e ciò tende ad abbassare il rischio.

Le migliori alternative nel campo sono:

  • Plus500, offre un migliaio di azioni, è considerata la piattaforma di eccellenza per il trading azionario, offre anche molti famosi titoli americani;
  • eToro, è uno dei leader mondiali del trading online, offre un enorme portfolio di azioni anche italiane su cui si può investire senza commissioni;
  • Trade.com, anche questa piattaforma offre molti titoli su cui puntare, da anche la possibilità di operare tramite Mediatrader.

Migliori piattaforme per il trading Forex

trading Forex

Chi investe in Forex non si concentra sui titoli ma sugli scambi di valuta fra i vari mercati. Di importanza critica quando si sceglie un broker Forex sono quindi lo spread fra le valute principali, e il numero di valute scambiabili.

Uno spread basso permette di spendere di meno per aprire la propria posizione ed iniziare a scambiare, il grande numero di valute permette di investire anche su quelle più esotiche e quindi a volte di fare più profitti.

I migliori trader Forex sono:

  • InstaForex, si tratta di un broker concentrato solo su questo tipo di mercato, offre spread variabili a seconda del livello dell’utente, si tratta di una soluzione interessante per la presenza di 90 coppie valutarie, di vari tutorial e di un completo conto demo gratuito;
  • Plus500, offre uno spread EURUSD molto competitivo e ben 90 coppie valutarie su cui investire.

Migliori siti di trading per le criptovalute

trading criptovalute

L’interesse verso questo nuovo genere di valute è in sempre maggiore crescita e molti cercano strumenti e broker che permettano di investirci. Si tratta di un mercato molto dinamico e a volte volatile, quindi abbastanza rischioso.

Sono diverse le piattaforme che permettono il trading di criptovalute, ecco le migliori:

  • eToro, abbiamo già parlato di questo servizio, oltre le azioni supporta lo scambio senza commissioni di moltissime criptovalute: Bitcoin, Ripple, Ethereum, Litecoin, Dash,  Cardano, Stellar, Tron, Zcash, Tezos, Binance Coin, NEO, IOTA, Stellar e molte altre anche minori;
  • Plus500, supporta un minor numero di criptovalute ma sono presenti tutte le più importanti, oltre che titoli che raggruppano le monete virtuali a maggiore capitalizzazione.

Se invece volete comprare realmente delle criptovalute e non farci semplicemente del trading sopra, vi consiglio di dare un’occhiata al nostro articolo, come comprare bitcoin e altre criptovalute.


Migliori siti per il trading di opzioni binarie

Le opzioni binarie sono ormai vietate, in quanto erano strumenti finanziari pericolosissimi. Nei fatti, il trading binario era equivalente alle scommesse, dove si scommetteva se un titolo sarebbe salito o sceso.

Per esempio un’opzione binaria poteva essere del tipo “entro 60 secondi scommetto che l’asset Apple sarà in risalita“. Una volta piazzata “la scommessa“, si attendeva l’andamento del titolo in Borsa per vedere se la tua previsione si avverava o meno.

Le opzioni binarie hanno una scadenza definita che il “trader“, ovvero noi, sceglie tra quelle disponibili, che può partire da 30 secondi e può essere anche 1, 2, 3, 5, 10, 30, 60 minuti, 1 ora, 1 giorno, 1 settimana etc. La varietà di scadenze tra cui scegliere dipende dal broker con cui si negoziava.

Nessun broker approvato dalle autorità italiane ed europee propone più questo tipo di pericolosissimo investimento. Quindi non esistono siti di trading che possiamo consigliarvi per questo genere di investimenti.

Opzioni binarie