Come fare calcolo codice fiscale inverso

Il calcolo del codice fiscale inverso permette di verificare e validare un codice fiscale ed estrarne i dati anagrafici. Per farlo dovete semplicemente eseguire al contrario i normali passaggi necessari per la generazione del codice fiscale, come spiegato nel prossimo paragrafo o affidarsi all’applicazione da noi consigliata successivamente.

Per alcuni dati anagrafici estratti è possibile sapere con certezza la loro corrispondenza (ovvero la data di nascita, sesso, comune e stato di nascita), mentre per altri non è possibile. In questa guida vedrete in modo chiaro e dettagliato come fare il calcolo inverso del codice fiscale con tutte le spiegazioni per ogni passaggio.

Codice Fiscale Inverso: come ottenerlo

Per estrarre i dati, da un codice fiscale, basta seguire delle semplici regole per ogni gruppo di caratteri qui sotto evidenziate nel nostro esempio.
Calcolo Codice Fiscale

  • Le prime 3 lettere del codice fiscale vengono prese dal cognome; Sono necessari 3 caratteri per rappresentare il cognome e sono la 1a, la 2a e la 3a consonante. Se le consonanti sono meno di tre si aggiungono le vocali nell’ordine in cui compaiono nel cognome. Quindi come potete capire da queste 3 lettere non è possibile identificare il cognome esatto, visto che con diversi cognomi si potrebbero ottenere le stesse 3 lettere.
  • Le successive 3 lettere del codice fiscale vengono prese dal nome; Sono necessari 3 caratteri per rappresentare il nome e sono la 1a, la 3a e la 4a consonante. Se le consonanti sono meno di tre si aggiungono le vocali nell’ordine in cui compaiono nel nome. Anche in questo caso, come per i cognomi, non è possibile sapere con esattezza il nome, ma si possono fare delle ipotesi, essendo i nomi, più comuni rispetto ai cognomi.
  • I 2 caratteri numerici successivi identificano l’anno di nascita, da 00 a 99;
  • Il singolo carattere alfabetico successivo rappresenta il mese di nascita, dove A=Gennaio, B=Febbraio, C=Marzo, D=Aprile, E=Maggio, H=Giugno, L=Luglio, M=Agosto, P=Settembre, R=Ottobre, S=Novembre e T=Dicembre;
  • I successivi 2 numeri rappresentano il giorno di nascita ed il sesso; Basta riportare il numero del giorno, con il particolare che per le persone di sesso femminile il numero viene incrementato di 40. Esempio se troviamo 16 vorrà dire che si tratta di un uomo nato il giorno 16. Se troviamo 56, vorrà dire che si tratta di una donna nata il giorno 16 (56-40=16).
  • Nella parte finale troviamo 4 caratteri composti da lettere e numeri, associati al Comune oppure allo Stato estero di nascita.
  • E infine 1 carattere alfabetico usato come carattere di controllo, con il quale viene verificata la correttezza del codice fiscale e dei precedenti caratteri.

App per Validare un Codice Fiscale e estrarre i dati

Per coloro che cercano un modo più comodo e semplice per il calcolo del codice fiscale inverso, consigliamo di utilizzare un’app che ha al suo interno una funzione perfetta per il nostro scopo. Iniziamo con lo scaricare l’applicazione dal seguente link sul Play Store:

Link | App Codice Fiscale

Una volta avviata l’app, per effettuare la verifica codice fiscale ed estrarne i dati, dovete:

  1. Cliccare in alto sul menù “Reverse
  2. Digitare il codice fiscale
  3. Cliccare su “Estrai i dati anagrafici
  4. Nel riquadro in basso, come spiegato in precedenza otterrete i dati esatti che è possibile estrarre.

calcolo codice fiscale inverso

Entrambi i metodi per il calcolo del codice fiscale inverso, sono molto semplici, anche se l’uso dell’applicazione è molto più comodo rispetto all’estrazione manuale.

Potete inoltre utilizzare quest’app per generare codici fiscali, basta andare nella prima sezione chiamata “Calcola“, inserire i dati e cliccare in fine sul pulsante “Calcola

generatore codice fiscale

Se invece, non avete tempo da perdere e volete ottenere un codice fiscale online, potete utilizzare il nostro comodo generatore di codice fiscale presente nell’articolo appena linkato.

Please wait...