Zippyshare errore 403: come risolvere

Zippyshare è senza dubbio uno dei siti di file hosting più diffusi e amati del pianeta, visto che non limita le velocità per gli utenti gratuiti. Purtroppo, da qualche tempo, gli utenti italiani che desiderano utilizzarlo si trovano di fronte ad un fastidioso messaggio di errore 403 Forbidden.

Pubblicità

Sono nate sul web italiano le voci più fantasiose: chi sosteneva che Zippyshare fosse stato oscurato o bloccato, chi sosteneva che avesse chiuso per sempre e chi invece pensava che Zippyshare avesse dei problemi tecnici.

In questo articolo vedremo la verità e quindi, tutti i metodi per aggirare il problema e riprendere ad utilizzare senza problemi Zippyshare.

Cosa è successo a Zippyshare?

Il portale di file sharing ha scelto di bloccare l’accesso a tutti coloro che si connettono con indirizzo IP italiano (quindi in pratica dal nostro paese). Che quindi si ritrovano la seguente triste schermata di errore 403 Forbidden.

Zippyshare Errore 403

L’indirizzo IP è il numero univoco che ci identifica quando ci connettiamo alla rete Internet, tutti i provider che operano sul nostro territorio forniscono ai propri clienti indirizzi italiani. Se volete sapere tutto su come funzionano gli indirizzi IPv4 e IPv6 potete dare un’occhiata al nostro approfondimento sull’IP Pubblico.

Il motivo della scelta operata dal portale di file sharing non è noto; si pensa che ciò sia avvenuto perché l’Italia è un paese in cui la pirateria è particolarmente diffusa e quindi Zippyshare potrebbe essersi voluta tutelare così in anticipo da possibili problemi legali.

A differenza di altre situazioni, come quella di TNT Village (in cui il sito ha chiuso), oppure di portali come KickAss Torrent (KAT) e The Pirate Bay (TPB) bloccate dalle autorità giudiziarie, in questo caso non è avvenuto nulla del genere e il sito continua a funzionare normalmente per gli utenti di quasi tutte le altre nazioni.

Quindi come accedere a Zippyshare?

L’unica soluzione per continuare ad accedere al portale come sempre è cambiare il proprio indirizzo IP, passando a quello di un paese a cui Zippyshare ha scelto di non bloccare l’accesso.

Se si è dotati di una VPNconsultate la nostra classifica dei migliori servizi VPN – farlo è un vero gioco da ragazzi:

  1. Lanciare il servizio VPN a cui si è abbonati (quando richiesto inserire le proprie credenziali)
  2. Scegliere un server di paesi vicini come Francia, Svizzera, Germania e Austria che andranno benissimo
  3. Si potrà accedere a Zippyshare senza errore 403 Forbidden, godendosi tutti i pregi del servizio come la velocità

Inoltre, è l’unica soluzione davvero pratica se si scaricano gruppi di file con il servizio, ad esempio utilizzando JDownloader 2.

Se non volete pagare per una VPN, si può utilizzare un servizio VPN gratuito. A tal proposito, consultate la nostra guida sulle migliori VPN gratis. Tenete conto delle loro limitazioni, ovvero: velocità basse e traffico spesso fortemente limitato.

Le limitazioni tipiche delle VPN gratuite rendono spesso difficoltoso l’utilizzo di Zippyshare, tarpandone i pregi che la comunità ha sempre amato (la velocità e l’assenza di insopportabili limitazioni di traffico).

Un altro metodo per accedere a Zippyshare

Un’ulteriore strada gratuita per accedere a Zippyshare consiste nell’utilizzare il sito HideIP, un servizio web gratis capace di nascondere il tuo indirizzo IP e quindi anche il paese di provenienza da cui ci stiamo collegando.

Per usare questa strada:

Hideip Zippyshare

  • vai al sito Hideip;
  • una volta raggiunto copiate nel campo di testo presente l’indirizzo di Zipphyshare (come abbiamo fatto noi nello screenshot sopra);
  • nel menù a tendina sotto la scritta Select Webserver  selezionare un altro paese rispetto al nostro (France, USA e UK ad esempio andranno bene);
  • quindi nel menù a tendina sotto Select IPLocation assicuratevi che sia selezionata la voce “Auto select” oppure uno dei paesi elencati sopra;
  • quindi cliccate sul tasto Go to site;
  • il link verrà aperto.

Attenzione! – potrebbe apparire un avviso di Google in rosso (come in immagine qui in basso). Non vi preoccupate, il sito non è davvero pericoloso e per sbloccarlo basta che premete sul tasto “Dettagli” e poi su “visitare questo sito“.

Hideip Errore Sicurezza Google

Questa soluzione è ovviamente poco pratica se bisogna scaricare più file e inoltre viene utilizzata da diverse persone; potrebbe esserci un avviso su Zippyshare che vi avverte che state già scaricando qualcosa (quando in effetti non lo state facendo). Per non avere limitazioni di alcun genere si consiglia sempre di ricorrere ad una VPN no logs che, oltre a bypassare il blocco di Zippyshare e evitare l’errore 403, protegge la vostra privacy in rete in modo sicuro.

GiardiniShop