TikTok app cos’è e come funziona: guida completa

Sicuramente, almeno una volta avrete sentito parlare da amici, tv o in rete di Tik Tok. In questo articolo vi spiegheremo dettagliatamente, tutto ciò che riguarda questo social network.

Qui sotto trovate un indice rapido dell’articolo, sull’argomento Tik Tok:

1. Tik Tok cos’è

In lungo e largo si parla di un nuovo social network che spopola soprattutto fra i giovanissimi, si tratta di TikTok (ex. Musical.ly). Si tratta di un social network cinese accessibile solo tramite app mobile, che permette di condividere con i propri contatti, brevi video fra i 15 e i 60 secondi e che conta all’attivo 500 milioni di utenti mensili attivi in tutto il mondo e 2,4 milioni in Italia.

Ecco un video su Tik Tok di un personaggio famoso, Will Smith:

@willsmithMy bad, I need a chiropractor.♬ TRNDSTTR (Lucian Remix) – Black Coast

Questo social prima di divenire un fenomeno globale era stato lanciato in Cina nel 2016 con il nome di Douyin dopo circa 200 giorni di sviluppo. Il nuovo social prende il nome attuale solo col lancio nel mercato globale nel settembre del 2017. Nello stesso anno l’azienda proprietaria di TikToK, ByteDance ha acquistato il social Musical.ly per migliorare l’appeal verso i teenager occidentali e ne ha integrato le funzioni più importanti.

Fin dall’inizio il successo del social è stato travolgente, prima in estremo oriente poi anche in occidente. Dopo questa brevissima parentesi di storia passiamo all’attualità, come funziona oggi questo social? Ne parleremo nel prossimo paragrafo.

2. Come si installa TiK Tok e come ci si registra

L’installazione è davvero semplicissima potete scaricare l’app dal Play Store di Android o dall’App Store di Apple. A download concluso potete avviare l’app e vedere i contenuti più popolari, ma se volete interagire tocca registrarsi.

Per passare alla registrazione, basta premere sul pulsante “Mio” e poi sul pulsante “Registrati“, la procedura è semplice e completamente guidata, una volta finito sarete dei “TikToker” a pieno titolo.

3. Tik Tok come funziona

Come funziona Tik Tok

In modo molto semplice, una volta scaricata l’app e registrati, si entra dentro una grande community. Al lancio l’interfaccia è davvero simile a quella di altri social moderni come Instagram e Snapchat ,quindi è difficile trovarsi spaesati. Ci si trova davanti ad uno stream diviso in due schede, nella prima chiamata “Per te“, si possono vedere i video più in voga, nella seconda i filmati realizzati dai contatti che si seguono. Per passare da un video al successivo basta fare uno swipe verso il basso.

Nella parte inferiore dell’interfaccia sono presenti 5 icone, da sinistra a destra:

  • Home” che permette di raggiungere la sezione stream descritta sopra;
  • Scopri” che permette di cercare fra i contenuti o fra i profili;
  • +” che è un pulsante dedicato alla creazione di contenuti;
  • In arrivo” dove è possibile trovare le proprie notifiche e messaggi
  • Mio” dove è possibile trovare il proprio account.

Effetti Tik Tok

Ora veniamo alla creazione dei contenuti, aspetto dove il social da il meglio di sè:

  • si possono creare brevi clip musicali, sincronizzando audio, movimenti o il labiale, basta scegliere la musica ed utilizzare il potente e semplice editor;
  • si possono modificare i video con moltissimi divertenti effetti in tempo reale;
  • la registrazione dei video può essere messa in pausa per realizzare clip particolari e originali;
  • inoltre, si può scegliere di creare un video accoppiando due flussi diversi con la funzione “duets“, così da duettare con un personaggio che ci piace.

Oltre alla creazione dei contenuti il social permette di realizzare dei brevissimi clip che si possono inviare come commento ai video degli altri utenti, si chiamano “react“, e sono un modo divertente di interagire.

4. Come fare le live su Tik Tok

Realizzare una live è davvero semplice, ma l’opzione è disponibile solo per chi ha superato i 1000 followers, se non si è arrivati a questo numero l’opzione nemmeno appare. In futuro è possibile che la funzione venga estesa anche a coloro che hanno un numero di followers minore.

Una “live” non è altro che una diretta streaming, simile a quella che si può fare su altri social. Durante una live si può rispondere ai commenti ed avere un contatto più diretto col proprio pubblico.

Come funzionano le live su TikTok

Se si hanno almeno mille follower realizzare una “live” è davvero semplice sia su Android che su iPhone la procedura è identica, basta:

  • premere sul pulsante col “+ “in basso nell’interfaccia, insomma quello tipico per creare contenuti;
  • quindi fare un tap sulla scritta “Live” che si trova accanto a “Video”;
  • descrivere nel dettaglio di cosa si ci occuperà nella diretta ed indicare un titolo, attenzione alcune parole non sono permesse, se le utilizzate nella descrizione o nel titolo non vi sarà permesso avviare la diretta;
  • infine quando si ci sente pronti si può avviare la diretta premendo sul pulsante “Go Live” dopo un breve countdown potrete parlare direttamente al vostro pubblico.

5. Esistono profili privati su TiK Tok?

La risposta è sì, si può scegliere se avere un profilo pubblico a cui tutti hanno accesso, oppure uno privato a cui possono accedere solo le persone autorizzate. In pratica in modo analogo a come avviene su Instagram. Se abbiamo un profilo privato i contenuti potranno apparire nella sezione “Per te” solo di coloro che abbiamo in precedenza autorizzato.

Invece, e si possiede un profilo pubblico, i nostri contenuti appariranno nei “Per te” degli altri utenti. Chi vuole accumulare followers di solito opta per un profilo aperto, per avere più visibilità.

6. Chi può accedere a TikToK?

Chiunque abbia compiuto almeno 13 anni, i genitori dovrebbero vigilare affinché ragazzini di età inferiore non accedano all’app. TikTok inserendo questo limite, declina ogni responsabilità e non scherma contenuti non adatti ad ad un pubblico di età inferiore.

Se si hanno meno di 16 anni i propri contenuti non saranno mostrati automaticamente nella sezione “Per te” di nessuno, e non potranno essere cercati tramite la funzione “scopri“.

Chi utilizza questo social viene definito “TikToker” oppure “muser” (dal vecchio nome del social).

7. Questa app è sicura?

La risposta non è univoca, sono uscite notizie poco rassicuranti sulle molte vulnerabilità scoperte da vari gruppi di ricercatori, ByteDance si è affrettata a rilasciare una versione corretta. Il governo americano continua a sostenere che l’app serva al governo cinese per spiare gli utilizzatori, ma non sono state ancora prodotte prove sufficienti a supporto di questa accusa.

Se siete genitori ed avete figli minorenni, sappiate che in generale la community di TikTok è molto inclusiva e raramente premia video violenti, diseducativi o pericolosi. Inoltre, nel servizio è presente la censura. Molti giovani amano Tik Tok perchè è un posto dove ridere di se e degli altri senza cattiveria, dove imparare una sana autoironia e dove potersi mettere in gioco senza filtri e dove magari imparare a superare la timidezza.

Ovviamente, come su ogni social i ragazzini corrono dei rischi, quindi ai genitori tocca vigilare sui contatti fra i loro figli e terzi, soprattutto se adulti.