Tutto su Snapchat: Cos’è, Come funziona e Come usarlo

Snapchat è un importante social network che si è molto diffuso a partire dalla sua nascita nel, tecnologicamente non molto lontano, anno 2011. Nato dal progetto di due studenti di Stanford, la prima versione dell’applicazione prevedeva la possibilità di mettere su dei contenuti disponibili per 24 ore e visibili dai propri amici. Vi ricorda qualcosa? Le famose Storie che ora sono presenti su Instagram, Facebook e WhatsApp sono nate così.

Oggi Snapchat è inutile? La risposta è no, il network mantiene alcune interessanti peculiarità di cui parleremo nei prossimi paragrafi.

Indice: Come funziona Snapchat | Come registrarsi a Snapchat | L’app di Snapchat | Usare Snapchat | La privacy su Snapchat

Come funziona Snapchat?

L’app è davvero comoda, permette di scambiarsi foto e brevi clip video (di massimo 10 secondi) che scompaiono subito dopo la visualizzazione. Inoltre è possibile mettere brevi clip o album di immagini che saranno visibili a tutti i nostri contatti o solo ad alcuni per 24 ore.

Con i nostri contatti, come su altre app di messaggistica, possiamo oltre che scambiare foto, anche chiamare o videochiamare.

Il network è accessibile solo tramite app e l’applicazione è disponibile sia per Android e iOS.

Come registrarsi a Snapchat

Per iniziare ad utilizzare questo social network è necessario avere un account. Registrarsi è abbastanza semplice, bastano pochi passaggi:

Snapchat: registrazione

  • installare l’app per Android o iOS;
  • avviare l’app e premere sul tasto “Registrati“;
  • fare un tap poi su “Continua” e su “Consenti” nelle finestre di dialogo;
  • inserire nome e cognome e premere su premere su “Registrati e Accetta“;
  • inserire la data di nascita e scegliere “Continua”
  • quindi spunterà il nome utente, se non fosse di vostro gradimento basta premere su “Modifica il mio nome utente” per sceglierne uno diverso;
  • tocca inserire la password che si vuole utilizzare (deve contenere almeno 8 caratteri);
  • sarà quindi da mettere l’indirizzo mail, poi il numero di telefono (sarà inviato un SMS per confermarlo), a questo punto la registrazione è conclusa.

Noterete la presenza di un ultimo passaggio supplementare che si può saltare e che permette di trovare i nostri amici che sono già registrati al network e di invitare quelli che non lo sono a registrarsi.

Come è organizzata l’app

L’utilizzo è davvero immediato, ricorda Instagram, e non ha bisogno di particolari spiegazioni. Bastano pochi attimi per trovarsi a proprio agio.

snapchat panoramica app

Eccovi una sommaria descrizione della schermata principale dell’app, si presenta quasi come un’app fotocamera. Al centro c’è ciò che inquadrato dall’obiettivo (della fotocamera sul fronte o sul retro dello smartphone), subito sotto c’è il pulsante per effettuare uno scatto, accanto a questo c’è il pulsante a forma di faccina sorridente per utilizzare i simpatici filtri, subito sotto invece si trova l’icona per andare alla sezione “Ricordi” (che contiene i nostri Snap e tutti i nostri scatti). Sempre in basso a destra trova posto l’icona “Amici” per massaggiare con i nostri amici o per aggiungerne di nuovi, a sinistra quella della sezione “Scopri” che permette di vedere i contenuti più interessanti proposti. In alto invece da destra a sinistra troviamo, la scorciatoia per andare al nostro account, la barra di ricerca (utile per trovare i nostri amici), l’icona per aggiungere i nuovi contatti ed infine i controlli per cambiare fotocamera (fra quella sul fronte e quella sul retro), quella per abilitare il flash e quelle nascoste per il timer dell’autoscatto e la griglia.

Come si usa Snapchat?

Ne abbiamo già descritto in breve l’interfaccia, adesso passiamo ad uno scenario di utilizzo. Si punta e si scatta una foto (o si fa una breve clip video tenendo premuto il pulsante di scatto). A questo punto si può personalizzare il proprio Snap e decidere a chi inviarlo (se metterlo nelle storie, o inviarlo ad un singolo amico). La personalizzazione avviene tramite i comodi pulsanti presenti sulla sinistra in alto, che permettono di aggiungere scritte, di disegnare a mano libera, di inserire stickers o GIF, di tagliare un pezzo di immagine per realizzare un adesivo, e di scegliere per quanti secondi un contenuto resterà visibile.

Per vedere le Storie e gli Snap dei nostri contatti, basta andare nella sezione “Scopri“, dove l’app ci proporrà anche i contenuti che i suoi algoritmi reputeranno più interessanti per noi.

Snapchat e la privacy

Alcuni reputano Snapchat, un social network utile per scambiare messaggi di cui non resta traccia. In realtà le cose non stanno esattamente così, è vero che si può scegliere la vita delle foto e dei messaggi ma resta sempre aperta la possibilità di farne degli screenshot. In ogni caso, se faranno degli screen una notifica vi avviserà.

Please wait...