Come bloccare le chiamate indesiderate dei call center su telefono fisso

Purtroppo, siamo tartassati dalle chiamate indesiderate dei call center, che cercano di venderci di tutto. A volte utilizzano anche mezzi poco corretti e trasparenti per attivarci delle offerte che non vorremmo (un esempio sono i casi di falsa registrazione), oppure per darci informazioni errate o fuorvianti.

Quindi sono in moltissimi coloro che cercano modi per liberarsi, di questa che è in molti casi una costante scocciatura. La nuova normativa, che dovrebbe salvare i cittadini dalle vessazioni, non è ancora entrata in vigore per la mancanza dei decreti attuativi.

Il registro delle opposizioni nella sua forma attuale è inutile, e completamente ignorato. Essere iscritti non impedisce di essere contattati più volte al giorno. Quindi tocca a noi cittadini difenderci da soli dalle chiamate indesiderate e moleste.

I metodi per difendersi dai call center

Tutti i metodi per difendersi passano dalla possibilità di conoscere l’identità del numero chiamante (la funzione è chiamata in modo diverso in base agli operatori, tecnicamente prende il nome di ID chiamante). La funzione identità chiamante è inclusa da anni con gran parte delle offerte ADSL ed è sempre inclusa in quelle basate sulle connessioni a fibra ottica.

Grazie alla funzione identità chiamante possiamo scoprire chi ci molesta e bloccarlo. Per bloccare ci serve sulla rete telefonica un dispositivo che faccia da filtro.

Esistono diversi dispositivi adatti allo scopo, dei filtri che si mettono sulla rete per bloccare i numeri indesiderati oppure dei cordless con la funzione call blocker.

I filtri contro le chiamate indesiderate

Questi piccoli dispositivi funzionano in modo abbastanza semplice, una volta collegati alla rete telefonica e impostati, inserendo i numeri molesti o i loro prefissi, bloccano ogni chiamata molesta in arrivo. In genere permettono il primo squillo, rilevano il numero del chiamante, se il numero è bloccato, la chiamata viene filtrata e quindi terminata, viceversa non intervengono e la chiamata si svolge regolarmente.

L’installazione è semplice, basta metterli sulla rete telefonica sia in serie che in parallelo (quindi sulla maggior parte degli impianti si possono semplicemente collegare ad una presa telefonica).

I migliori filtri disponibili sono:

Purtroppo, un gran numero di questi dispositivi ha il difetto del manuale d’utilizzo solo in inglese, per questo in genere si consiglia l’acquisto di un cordless con blocco (anche perché sono più economici).

I migliori cordless con blocco chiamate

I cordless telefonici con filtro contro le chiamate moleste sono molto efficaci, di facile installazione e configurazione. Per questo sono la soluzione che vi consigliamo per ritrovare la pace telefonica.

Due ottimi prodotti sono:

Il Panasonic KXTGD310

bloccare le chiamate indesiderate dei call center sul telefono fisso

Panasonic è leader del mercato cordless da anni, e si nota. Anche sulle soluzioni di fascia bassa offre tanta qualità e moltissime opzioni. Quella di nostro interesse è il blocco chiamate (call blocker) che è implementata in modo semplice ed efficace. Panasonic KXTGD310 permette in modo semplice di:

  • aggiungere 50 numeri al filtro (singolarmente o in gruppo tramite prefisso);
  • bloccare tutti i numeri privati;
  • creare una whitelist di numeri consentiti (se si vuole essere drastici).

Basta collegare il cordless ad una presa della rete telefonica, e all’arrivo di una chiamata molesta (che avete impostato di bloccare) il cordless non suonerà, se sono presenti altri telefoni sulla stessa rete riusciranno a fare solo il primo squillo.

Si tratta della soluzione più economica per difendersi e ritrovare la pace. Il modello è disponibile su Amazon come prodotto veduto e spedito dal portale (quindi si può usufruire dell’ottima garanzia del portale) e della spedizione gratuita tramite Prime.

12% sconto

Il Gigaset C 620

Gigaset cordless con filtro chiamate: bloccare le chiamate indesiderate dei call center sul telefono fisso

Gigaset è un altro dei grandi produttori di cordless, il C 620 è un dispositivo di fascia media con filtro contro le chiamate moleste. Rispetto al modello Panasonic il filtro è più semplice da usare, il dispositivo è dotato di un tasto apposito, basta premerlo per aggiungere un numero alla blacklist. Purtroppo, la blacklist del modello può contenere un massimo di 15 numeri. Il dispositivo ha un’opzione per il blocco dei numeri privati, ma manca la comoda possibilità di bloccare alcuni prefissi. Spesso comunque, anche questo cordless riesce a proteggere efficacemente dai call center, visto che sono frequentemente un paio quelli che ci tartassano.

Interessante la funzione non disturbare, che permette in certi orari di silenziare tutti i numeri tranne una serie di numeri VIP (praticamente una whitelist). Questa funzione è assolutamente inutile se avete una rete telefonica con più apparecchi, perché quelli squilleranno comunque.

Anche questo modello è disponibile come venduto e spedito da Amazon, ciò è un valore aggiunto per la spedizione gratuita e la garanzia.

Il Panasonic KXTGF310

Bloccare le chiamate indesiderate dei call center sul telefono fisso

Se si è affezionati al telefono fisso, ma nel mentre si ci vuole difendere efficacemente dai call center questa soluzione di Panasonic fa per voi. Offre un telefono fisso (perfetto per un ufficio o per un’abitazione), con ampi tasti e ampio display, con un comodo tasto dedicato da cui aggiungere numeri al blocco, e un cordless DECT da poter piazzare ovunque in casa (anche lontano dalla presa, riceve le chiamate dal telefono fisso che funge da base). Il filtro contro le chiamate moleste del Panasonic è molto efficace e funziona esattamente come quello del cordless della casa di cui abbiamo parlato sopra.

Anche questo prodotto è disponibile come venduto e spedito da Amazon, quindi con spedizione gratuita e garanzia.

Perché conviene acquistare questi prodotti su Amazon?

In primo luogo, perché gran parte dei cordless venduti sul nostro mercato, per qualche oscuro motivo, manca dell’utilissima funzione di blocco delle chiamate indesiderate. Quindi, nelle catene di negozi fisici è davvero difficile trovare i dispositivi di cui parliamo in questo articolo e si rischia fortemente di portarsi a casa un modello costoso, ma senza blocco chiamate (quindi inutile per difendersi).

Amazon, inoltre, vende spesso direttamente questi dispositivi e quindi offre la spedizione gratuita, e soprattutto la sua ottima garanzia, che ci fa dormire sogni tranquilli per due anni.

Please wait...