Vedere IPTV con VLC

Abbiamo già parlato delle liste IPTV, si tratta in sostanza di file di testo contenenti i flussi dei canali trasmessi in streaming attraverso la rete Internet. Le liste IPTV vengono utilizzate per molte ragioni, e di solito sono disponibili come file playlist in formato m3u oppure sotto forma di indirizzo, di solito le seconde sono anche auto-aggiornanti. Per vedere le IPTV è necessario utilizzare un’apposita app client, capace di aprire le playlist e di eseguire i singoli flussi.

Come vedere IPTV su PC

Uno dei miglior software client che si possono utilizzare è il noto VLC, un valido lettore multimediale gratuito open source multi piattaforma, capace di riprodurre quasi ogni formato audio/video e capace di gestire agevolmente anche liste IPTV, programma che spesso troviamo già installato sui PC come alternative migliore e windows media player.

Installare VLC è davvero semplice, basta scaricare l’eseguibile disponibile per la versione desktop di uno dei tre i sistemi operativi(Windows, Mac e Linux). A download completato, cliccandoci sopra possiamo avviare la procedura di installazione. Vi ricordo che VLC è disponibile anche per smartphone e tablet Android, iPhone e iPad, l’unica differenza sarà nell’interfaccia un po’ differente.

Se volete invece guarda l’IPTV sulla TV, la migliore soluzione è rappresentata dall’acquisto di un Box TV. Trovate la nostra guida acquisto qui:

Caricare una lista IPTV in formato m3u con VLC

Eseguire un file in formato m3u su VLC è semplicissimo. Se il formato è già associato al player basta un doppio click con il tasto sinistro del mouse.

Se il file non è associato ci sono due strade:

  • aprire VLC cliccando sulla sua icona e poi trascinare dentro la sua finestra il file m3u da riprodurre;

vlc aprire lista iptv

  • aprire VLC, cliccare su Media, poi sulla voce Apri File… (o utilizzando la combinazione di tasti Ctrl+O) e da lì cercare la Playlist  desiderata e cliccare su Apri.

Terminato il caricamento della lista partirà lo streaming del primo canale.

Caricare una lista IPTV tramite indirizzo URL in VLC

Queste liste sono distribuite anche sotto forma di indirizzo (URL), ed è il client che ad ogni esecuzione si occupa di scaricare la versione aggiornata della liste e di eseguirla.

Questo è il formato di distribuzione preferito da diversi utenti e siti.
vlc aprire link
Avviare la riproduzione di una lista IPTV da URL con VLC è semplicissimo, basta: aprire l’applicazione; andare sul menù Media e poi su Apri flusso di rete… (o utilizzando la combinazione di tasti Ctrl+N); si aprirà una finestra al suo interno sarà possibile inserire l’indirizzo (URL) della playlist e cliccare su Riproduci.

Terminato il caricamento partirà lo streaming del primo canale.

Scegliere il canale da riprodurre

Muoversi fra i canali è molto semplice e lineare, si può procedere in diversi modi:

  • utilizzando i tasti Media successivo o Media precedente;
  • utilizzando le combinazioni di tasti Ctrl+L se su Windows o Linux, Cmd+L su Mac;
  • utilizzando il comodo pulsante Commuta scaletta che fa apparire tutte le voci della Playlist (come da screen sotto).

vlc canale da riprodurre

Errori e problemi comuni su VLC quando si riproducono le liste IPTV

Ogni playlist è composta da molti link, se i flussi sono andati offline o sono irraggiungibili, VLC darà un errore per ogni canale che non è riuscito a caricare.

In questo caso tocca verificare la propria connessione, cioè di essere connessi alla rete, basta aprire una pagina nuova sul browser e vedere se carica. Se il problema non è la connessione allora probabilmente la playlist non è più valida e vi tocca sostituirla.

Le liste IPTV gratuite più stabili per vedere i canali in chiaro, sono quelle trattate nella nostra guida alle liste IPTV gratis.

Alcune liste sono meglio ottimizzate per Kodi, abbiamo dedicato una apprezzata guida a questo ottimo e versatile media player multi-piattaforma opensource.

Attenzione: vedere le VPN con canali a pagamento su VLC e qualsiasi altro client è illegale e si rischia moltissimo fra sanzione e rischio di reclusione (ne abbiamo parlato nella parte dei rischi delle IPTV). Non è assolutamente nostra intenzione incentivare la pirateria e non ci assumiamo alcuna responsabilità sull’uso che farai di queste informazioni.

Vi sconsigliamo quindi di fare azioni illegali e di vedere i contenuti dei canali Pay tramite IPTV. Tutti i grandi siti che parlano dell’argomento consigliano di utilizzare una buona VPN no logs, potete scoprire il perché nel nostro articolo sulle IPTV per le VPN.

Online si trovano anche liste di test, in cui un canale va bene per un paio di minuti e poi automaticamente si passa al successivo. Sono in realtà anteprime gratis di liste IPTV a pagamento, per queste ragioni danno un assaggio. Si può evitare il cambio automatico del canale ma non il ricaricamento attivando l’opzione Cicla 1, tramite l’apposito pulsante con due frecce che si inseguono (che ho evidenziato sotto).

Vedere IPTV con VLC

Please wait...