Ribaltamento prese telefoniche: guida completa

Il ribaltamento di una presa è un’operazione fisica, che viene proposta come servizio aggiuntivo a carico del cliente durante l’installazione del router e di una nuova linea basata su Fibra (FTTH e FTTC) o su ADSL se il telefono è veicolato tramite VOIP.

Ormai, moltissime offerte includono minuti illimitati verso tutti, ma il collegamento alla rete telefonica non è più diretto ma è mediato dal router. Sarà il router infatti, che prenderà le vostre chiamate le convertirà in digitale e le invierà all’operatore attraverso la rete Internet.

Cosa è il ribaltamento della presa telefonica

Si tratta di un intervento fisico, che consiste nel separare la rete telefonica domestica, da quella principale che proviene dall’esterno. Così che la rete domestica possa essere collegata direttamente al router e così possa continuare a distribuire alle prese di tutta la casa il segnale telefonico (questa volta proveniente dal router).

Proprio perché è un intervento fisico viene offerto come servizio a supplemento contestuale all’attivazione. Se si è pratici, può essere effettuato anche da soli, oppure si può chiamare un tecnico di fiducia.

Questo intervento non viene proposto automaticamente a tutti i clienti, perché non tutti ne hanno la necessità e molti con la stessa spesa preferiscono dotarsi di cordless.

A cosa serve?

Semplicemente per continuare ad utilizzare tutte le vecchie prese telefoniche anche con un abbonamento che supporta solo il VOIP.

La connessione FTTH (la Fibra diretta fino a casa vostra) supporta per propria natura tecnologica solo la telefonia solo tramite VOIP. Quindi chi vuole continuare ad utilizzare la propria rete di prese e telefoni domestica, deve effettuare il ribaltamento.

Alcuni al posto di pagarne il costo, preferiscono dotarsi di set di due o più cordless, così da piazzare il primo vicino al router e gli altri liberamente per casa.

Quanto costa il ribaltamento delle prese telefoniche?

Dipende dall’operatore o dal tecnico di vostra fiducia. Riguardo agli operatori è più semplice fornirvi un quadro completo. Nessun operatore nostrano offre gratuitamente il ribaltamento, i prezzi vanno dai 29 € di Tiscali a salire (Tim, Wind/infostrada) fino ad arrivare ai 79 € di Vodafone.

Neanche il vostro tecnico di fiducia dovrebbe discostarsi molto da questi prezzi, anche perché si tratta di un intervento abbastanza semplice.

Come si realizza il ribaltamento delle prese telefoniche?

Nei fatti è una operazione abbastanza semplice, ma per cui serve un po’ di manualità e conoscenza, per evitare di toccare qualche filo della corrente elettrica. Lo staff di Giardiniblog non si assume nessuna responsabilità, in quanto questo tutorial è ha solo scopo informativo, per i meno esperti consigliamo l’intervento di un tecnico. Tornando a noi vediamo due diversi casi in cui effettuare il ribaltamento delle prese telefoniche:

In caso di rete FTTH, quindi nel caso la fibra arrivi fino a casa vostra è semplicissimo, bisogna:

  • scollegare la presa telefonica principale nel caso in cui questa sia ancora connessa ai fili provenienti da fuori (fare attenzione a non staccare nessuno dei fili della rete interna);
  • a questo punto si può richiudere la presa telefonica e collegare, tramite un cavetto telefonico, la porta Tel1 o Tel 2 o Phone1 o Phone2 del router a questa presa e il ribaltamento sarà concluso.

In caso di FTTC e ADSL la situazione è un po’ più complessa, soprattutto se volete tenere lontano il router dalla presa principale.

ribaltamento presa telefonica

Nel caso in cui il router sia connesso alla prima presa telefonica collegata alla linea che viene dall’esterno (presa principale), non dovete far altro che:

  • Aprire la presa telefonica principale e scollegare il resto dell’impianto da questa presa. Nell’immagine sopra corrisponde alla presa in alto a sinistra a cui arriva per prima la linea dall’esterno;
  • Collegare i fili che abbiamo staccato dalla presa principale a una seconda presa (presa al centro nell’immagine) e collegare a questa il resto dell’impianto;
  • Ora non dovete far altro che collegare il router, con un cavetto telefonico, alla presa telefonica principale. Mi raccomando va usata la porta del router con la scritta “DSL” (questa porta si può chiamare anche “VDSL, Line o Linea”);
  • Per far funzionare il restante impianto telefonico, dovete collegare la porta Tel1 o Tel 2 o Phone1 o Phone2 del router, con un cavetto telefonico alla seconda presa telefonica a cui è collegato il restante impianto e il ribaltamento sarà concluso.
Please wait...