Recensione ADO A20F: tra le migliori e-bike fat da 500W

Bici elettriche e monopattini, sono diventati in questi ultimi anni, tra i mezzi di trasporto preferiti per gli spostamenti brevi (casa-lavoro) o per svago. A differenza dei monopattini, però le bici elettriche sono più sicure e garantiscono una continua mobilità anche quando l’autonomia della batteria sta per terminare.

Pubblicità

Uno dei migliori marchi di veicoli elettrici presenti in Cina, ovvero ADO, ha recentemente commercializzato a partire da agosto 2021, un nuovo modello chiamato A20F, con il quale ha coperto tutte le tipologie di biciclette elettriche attualmente disponibili in commercio, ritagliandosi una buona fetta di mercato, merito anche dell’ottimo rapporto qualità/prezzo delle sue e-bike.

Ado A20f 1
(clicca per ingrandire)

Qualche mese fa vi avevamo vi avevamo già parlato del modello A20. Ora ADO con il modello A20F, ha messo in commercio una nuova bicicletta elettrica pieghevole di tipo “Fat“, dotata di due ruote da ben 20 pollici di altezza e 4 pollici di larghezza, che garantiscono un’estrema comodità di guida su varie tipologie di terreno oltre all’asfalto, vista la loro capacità di smorzare in modo più efficace le asperità di qualsiasi percorso intrapreso, rispetto alle classiche e-bike.

Dotata di telaio in lega d’alluminio, motore da 500 Watt brushless, cerchioni in lega di magnesio, cambio Shimano a 7 rapporti, Impermeabile IPX5, questa e-bike ha tutte le carte in regola per diventare un best buy fra le bici elettriche di tipo fat.

Ado è un’azienda relativamente giovane che si occupa solo di veicoli elettrici, il cui fondatore è un sostenitore della protezione dell’ambiente e del pendolarismo ecologico. Il suo nome ADO è l’acronimo di “A Dece Oasis” (letteralmente tradotto Oasi nel deserto).

Dopo questa breve introduzione, passiamo subito alla recensione di ADO A20F.

Caratteristiche

Velocità massima dichiarata40 Km/h (25 Mph)
Potenza del motoreMotore 500W di tipo brushless
CambioShimano a 7 rapporti
Tipo di frenoFreni a disco anteriori e posteriori
AmmortizzatoreDoppio sulla forcella anteriore
Batteria36V 10.4Ah agli ioni di litio estraibile
Autonomia dichiarata solo elettrico40 km
Autonomia dichiarata con pedalata assistita80 km
Tempo di ricarica6-7 ore
DisplayDisplay LCD
Peso senza batteria29 Kg
Peso con batteria34 Kg
Certificazione IPIPX5
Dimensioni e-bike aperta173 x 53 x 120 cm
Dimensioni e-bike piegata98 x 45 x 77 cm
Dimensione del pneumatico20×4.0 pollici
ConducenteIdeale per persone alte da 150 a 200 cm
Peso massimo del ciclista120 KG
Altre CaratteristicheComputer di bordo, porta cellulare, prese di ricarica, cavalletto laterale

Contenuto della confezione

Ado A20F arriva completamente montata e ripiegata per occupare il minimo spazio, protetta da imballaggi per garantire la sua integrità durante il trasporto, in una confezione abbastanza compatta rispetto alle sue dimensioni finali, una volta aperta.

Dopo averla estratta dalla sua confezione ed eliminati gli imballaggi di protezione, si potrà procedere all’apertura della bici, operazione che si richiede pochi secondi.

Nella confezione troviamo oltre alla e-bike:

  • Caricabatterie con presa europea
  • Manuale di istruzioni molto completo ma completamente in inglese
  • Guida rapida all’utilizzo
  • Supporto per smartphone da installare sul manubrio
  • Attrezzi basilari
  • Pompa per gonfiare le gomme

Design, dimensioni, materiali, peso e telaio

Il telaio Ado A20F, realizzato in lega d’alluminio 6061, è molto robusto, con supporto per persone fino a 120 Kg di peso e un’altezza compresa tra 150 e 200 cm.

Ado A20f Telaio
(clicca per ingrandire)

Personalmente, mi sono trovato perfettamente a mio agio con le dimensione di questa e-bike, nonostante sia alto 185 cm, con un peso di 80 Kg. Grazie alle regolazioni che è possibile effettuare sia sull’escursione del sedile che del manubrio e alla distanza fra queste due parti, questa e-bike risulta comoda anche per chi è alto fino a 200 cm, ma la sconsiglierei per persone sotto i 160 cm.

Ado A20f Dimensioni

Le finiture sono di ogni parte di questa e-bike sono più che buone, così come i materiali e la qualità costruttiva. Il design risulta estremamente gradevole in tutte le sue componenti, con un apprezzamento particolare riservato al design dei cerchioni anteriore e posteriore, realizzati in lega di magnesio, che rendono l’aspetto generale più snello, nonostante siano montati sopra, dei pneumatici di tipo “Fat”.

ADO A20F è personalmente, tra le più belle e-bike presenti sul mercato, con una linea pulita e moderna. È disponibile in due diverse colorazioni del telaio, nero oppure bianco come nella nostra recensione, colorazione che risalta in modo stupendo per il contrasto con le altre componenti di colore scuro. Il suo design inoltre ha ricevuto una classificazione di sicurezza 3C.

 

Le dimensioni di questa bici elettrica aperta sono rispettivamente di 173x120x53 cm (LxAxP), mentre da chiusa, le sue dimensioni si riducono notevolmente, andando a misurare 98x45x77 cm, questo grazie alla possibilità di piegare, la bici esattamente in 2 parti, agendo sulla cerniera posta sull’asse centrale sotto il sedile e agendo inoltre sulla cerniera che abbatte il piantone del manubrio lateralmente. Inoltre troviamo la possibilità di ripiegare i pedali verso l’interno, in modo da ridurre ulteriormente lo spazio.

Tutte queste operazioni, richiedono meno di 15 secondi. Tutti questi accorgimenti la rendono facile da trasportare nel bagagliaio della vostra auto, in ascensore o da riporre in ufficio o altri luoghi in cui si ha la necessità di occupare poco spazio.

Il peso di ADO A20F si attesta intorno ai 29 Kg senza batteria e 34 Kg con batteria. Sotto il sedile, attaccata alla barra centrale del telaio, troviamo inoltre una comodissima maniglia che non va a impattare sull’estetica generale della bici e che risulta utile per qualsiasi suo spostamento/sollevamento.

ADO A20F ha la predisposizione per l’installazione di un portapacchi posteriore o dei parafanghi anteriore e posteriore, acquistabili separatamente, per non incidere troppo sul suo costo di base per chi non li ritiene necessari, scelta che personalmente trovo azzeccata.

Motore, Prestazioni e Comfort di guida

Su ADO A20F troviamo un motore da 500 Watt di assorbimento e 380 giri al minuto, montato sul mozzo della ruota posteriore, con sistema di controllo G-Drive, limitato per legge a 250 Watt tramite computer di bordo, computer tra i più completi mai visti su una e-bike per quanto riguarda la quantità di funzioni impostabili, che è possibile sbloccare tramite menù segreto, per ripristinare la potenza originale del motore.

La velocità massima raggiunta nei nostri test in un rettilineo senza pendenze è di 35 km/h, velocità che comunque è influenzata da diversi parametri come la carica della batteria, il peso del conducente e la pressione delle ruote.

Ado A20f Motore
(clicca per ingrandire)

La spinta del motore è più che adeguata nonostante la tipologia Fat di questa e-bike, capace di affrontare anche salite di una discreta pendenza nonostante il mio peso di 80 Kg.

Tramite l’accesso al menù segreto, inoltre è possibile impostare varie funzioni, alcune delle quali è meglio non modificare per non alterare i parametri di funzionamento della e-bike, argomento che affronterò in modo più approfondito nella sezione computer di bordo. Tra queste funzioni troviamo la possibilità di aumentare il limite di velocità imposto a 25 km/h per normativa Europea, utile se vogliamo utilizzare la ADO A20F in strade private,  possiamo inoltre sbloccare la partenza da fermo, impostare il cruise control e settare vari altri parametri.

Nella prova pratica, il comfort di guida è più che soddisfacente  su diverse superfici, grazie alle ruote di dimensioni generose e a un assetto ben bilanciato. Nella parte anteriore troviamo un doppio ammortizzatore nella forcella che smorza ogni tipo di asperità. Mentre nella parte posteriore, anche se non è presente nessuna sospensione, la ruota di tipo fat, insieme a un sedile della giusta consistenza, compensano in modo adeguato la sua mancanza.

Il manubrio di dimensioni molto compatte, permette di passare anche in spazi stretti, comodissimo in svariate situazioni. Il cambio è di buona qualità e preciso, è stata necessaria solo qualche regolazione per renderlo perfetto. La guida anche in condizioni di scarsa luminosità o buio è compensata da un ottimo faretto, che assicura una visibilità più che buona anche a distanza.

Ruote, Ammortizzatori, Luci

I cerchi montati su ADO A20F, sono in lega di magnesio, con un design accattivante e piacevole. Sopra troviamo due ruote da 20 pollici con una larghezza di 4 pollici, che conferiscono un’ottima aderenza e smorzano eventuali buche o sconnessioni presenti sul terreno.

Sulla parte laterale dei pneumatici, troviamo il livello massimo indicato riguardante la pressione di gonfiaggio, che non deve superare i 20 PSI/1,4 BAR. Personalmente, ho gonfiato le ruote a 1,2 Bar corrispondenti a 17,5 psi, valore scelto in base al mio peso di 80 Kg.

Nella parte anteriore troviamo un doppio ammortizzatore anteriore presente negli steli della forcella, ben tarato, mentre nella parte posteriore, le asperità del terreno sono smorzate, dal pneumatico fat e dalla giusta consistenza del pneumatico. Non mi sarebbe comunque dispiaciuto vedere un sellino molleggiato come nel modello A20.

A garantire un’ottima visibilità durante le ore notturne, troviamo un potente luce con 4 led posto subito sopra la ruota anteriore, mentre nella parte posteriore troviamo un catarifrangente, anche se non mi sarebbe dispiaciuto vedere una luce freno posteriore, ma visto il costo molto contenuto di questa e-bike non si può pretendere tutto, comunque questo è un particolare a cui si può facilmente trovare rimedio.

Manubrio, Comandi, Computer di Bordo e sblocco potenza massima

Manubrio e sellino sono regolabili in altezza con una ottima escursione, questo permette di adattare l’e-bike a conducenti di diversa altezza. Il sedile ha una consistenza che lo rende comodo al punto giusto, mentre il manubrio è compatto e con tutto il necessario a portata di mano.

Sul lato sinistro troviamo due pulsanti per accendere e spegnere le luci, un pulsante per il clacson, veramente forte. A fianco troviamo il computer di bordo, con tre pulsanti per l’accensione/spegnimento di quest’ultimo e due tasti funzione. Il display è perfettamente visibile, anche sotto la luce diretta del sole.

Ado A20f Manubrio Comandi
(clicca per ingrandire)

Ancora a lato troviamo un supporto per la ricarica di uno smartphone tramite cavo USB e in dotazione, è presente anche un supporto per smartphone che si può montare all’occorrenza. Sul lato destro invece troviamo i comandi per cambiare le marce.

Ado A20f Manubrio Ricarica

La centralina montata su ADO A20F, sfrutta un sistema chiamato G-Drive, che ottimizza sia i consumi, sia l’erogazione della potenza. Le modalità disponibili e selezionabili tramite computer di bordo sono 4:

  • La modalità 0, in cui il motore elettrico è disattivato e non fornisce nessuna spinta.
  • Prima modalità, con pedalata assistita, con la quale è possibile raggiungere la massima autonomia, con assistenza fino a 15 km/h. L’autonomia che ho raggiunto in questo caso  è stata di 65 km con una ricarica.
  • La seconda modalità, disattiva la l’assistenza e permette l’uso tramite motore elettrico, con cui si arriva a 25 km/h utilizzando solamente l’acceleratore.
  • La terza modalità come la precedente, ma con una velocità di poco superiore ai 35 km/h.

Come attivare la partenza da fermo

Avvertenza: Prima di modificare i parametri nel menù segreto è buona norma segnarsi tutti i valori di base per ogni programma (P01, P02, P03, etc.) visto che alcuni parametri non vanno variati e vanno a modificare tensione e altri setting.

Per sbloccare la partenza da fermo è sufficiente seguire i seguenti passaggi, come mostrato anche nell’immagine sotto:

  1. Premere contemporaneamente i bottoni + e – per qualche secondo per entrare nel menù segreto, finché il display non mostra i vari programmi (P01, P02, P03, etc.)
  2. Cliccare 8 volte, per passare dal programma “P01” e arrivare a “P09”
  3. Arrivati al programma P09 premere il pulsante “+”
  4. In questo modo il valore nella parte bassa del computer di bordo diverrà 0000

A questo punto non vi resta che aspettare circa 5 secondi affinché il computer di bordo torni nella normale interfaccia e successivamente spegnerlo e riaccenderlo. In questo modo avrete attivato la partenza da fermo.

Ado A20f Sblocco Partenza Da FermoCome sbloccare la potenza e velocità massima

Questa operazione permette di ottenere le massime prestazioni dalla ADO A20F andando a modificare il limite sulla velocità massima. Ecco i passaggi da seguire

  1. Premere contemporaneamente i bottoni + e – per qualche secondo, finché il computer non entra nel menù segreto con i vari programmi (P01, P02, P03, etc.)
  2. Cliccare 7 volte, per passare dal programma “P01” e arrivare a “P08”
  3. Arrivati al programma P08 sotto troverete un valore di 0025 che indica che la velocità massima è limitata a 25 km/h
  4. premete il pulsante “+” raggiungendo un valore almeno di 0040, che sta per limite a 40 km/h, oltre è inutile in quanto questa è la velocità massima raggiunta dalla bicicletta.

A questo punto non vi resta che aspettare circa 5 secondi affinché il computer di bordo torni nella normale interfaccia e successivamente spegnerlo e riaccenderlo. In questo modo avrete sbloccato la massima velocità raggiungibile.

Ado A20f Sblocco VelocitaPeccato non si trovino nel manuale i valori di default delle impostazioni del menù segreto del computer di bordo o una funzione che resetti le impostazioni di default.

Cambio e Freni

Il cambio montato su ADO A20F è Shimano a 7 rapporti, con 7 pignoni dietro e 1 corona davanti.

Sia sulla ruota anteriore che su quella posteriore sono montati due freni a disco meccanici, che assicurano una frenata fluida e sicura, freni facilmente regolabili tramite l’apposita chiave in dotazione.

Come per ogni bici appena acquistata, questi sono gli unici componenti, che se necessario, richiedono una registrazione iniziale, che nel mio caso non è stata necessaria.

Batteria, Autonomia e Ricarica

La batteria montata su ADO A20F è da 36 volt, 10.4Ah per 374.4 Wh (watt/ora), con celle 18650, con sistema di gestione della batteria V2.0 BMS.

La batteria può essere ricaricata sia lasciandola all’interno della bici tramite l’accesso allo spinotto posto sulla parte laterale del telaio, sia estraendola tramite una delle due chiavi in dotazione, che permettono di:

  • Bloccare la batteria all’interno del telaio per evitare un eventuale furto della stessa;
  • Disattivarla mentre è all’interno della bici;
  • Attivarla per il normale funzionamento.
  • Sbloccarla per poterla rimuovere.
Ado A20f Batteria
(clicca per ingrandire)

Il caricabatterie è da 2A e 42 volt, con connettore DC 5.5×2.1 e presa europea. L’autonomia di circa 65 Km a pedalata assistita e 30/35 km in modalità solo con acceleratore.  Il tempo di ricarica necessario per portare la batteria al 100% è di circa 6 ore.

Ado A20f Celle

Conclusioni, acquisto, spedizione e garanzia

ADO A20F è senza dubbio una delle migliori e-bike Fat presenti sul mercato, bellissima come poche, con un’ottima qualità costruttiva rapportata al prezzo relativamente contenuto per questo tipologia di prodotto, di circa 850€ quando la si trova in promozione. L’acquisto è disponibile presso Aliexpress (in promozione fino al 28 agosto) e su Amazon:

Link offerta ADO A20F su Aliexpress

Per chi fosse interessato è disponibile anche la versione non “fat” di questa e-bike:

Link offerta ADO A20 su Aliexpress

Vi consiglio inoltre di seguirci sul nostro Canale di Offerte Telegram, dove non mancheremo di segnalarvi, quando saranno disponibili, sconti su ADO A20F oltre a tante altre interessanti offerte.

ADO A20F - Fat Tire Bicicletta Elettrica Pieghevole, per Uomo e Donna, 20 x 4,0 Pollici, 500 W, con ...
  • 【Motore da 500 W e batteria sostituibile】: la bici elettrica è dotata di un motore senza spazzo ...
  • 【Freno e cambio a 7 velocità】: freni a disco meccanici anteriori e posteriori. I freni a disco ...
  • 【3 modalità di lavoro】: E-Bike e bici a pedalata assistita e bici normale. Ci sono 3 livelli di ...

Inoltre, uno degli aspetti più importanti per un prodotto è il servizio post vendita e di garanzia, infatti il brand ADO, offre una garanzia di ben 10 anni per il telaio e 1 anno di garanzia per le parti strutturali: forcella anteriore, tubo sella, manubrio, frontalino, stelo, maniglia del freno, leva del freno, manovella del pignone, ruota della catena, leva del cambio del pollice e per le componenti elettriche: caricabatteria, batteria, motore, controller, strumento, booster, caricatore USB, luce frontale.

Tutto questo con un’assistenza ed un servizio post-vendita in Europa. La distribuzione di ADO A20 inoltre è molto celere, merito di una spedizione rapida direttamente dai magazzini europei, localizzati nel Regno Unito, in Germania e in Polonia

Ecco i pro e i contro riscontrati:

Pro
  • Qualità costruttiva
  • Design
  • Computer di Bordo ricco di funzioni nel menù segreto
  • Garanzia e servizio post vendita
  • Confort di marcia e stabilità
  • Rapporto qualità/prezzo
  • Possibilità di piegare la e-bike e renderla molto compatta
  • Batteria estraibile
  • Ideale sia per asfalto che sterrato
Contro
  • Mancanza di una luce freno posteriore
  • Pompa gonfiaggio ruote senza indicatore della pressione applicata

Per rimanere aggiornati inoltre su nuovi prodotti di questo marchio, questa è la pagina Facebook Ufficiale di ADO.

GiardiniShop
RASSEGNA PANORAMICA
Design
Qualità Costruttiva
Potenza del motore
Autonomia
Computer di bordo
Freni
Comfort di guida
Accessori
Sicurezza, stabilità, tenuta di strada
Cambio
Rapporto qualità/prezzo