OK Google: come attivare la funzionalità su Android e iOS

Vuoi utilizzare i comandi vocali sul tuo smartphone Android o iOS ma non sai come fare?

Potresti sfruttare i comandi vocali offerti da Google ed integrati all’interno delle app sviluppate dalla compagnia sia per Android (dove nella maggior parte dei casi sono già integrati) e sia per dispositivi Apple (dove puoi utilizzarli in sostituzione a “Hey Siri”).

Molti comandi vocali puoi eseguirli semplicemente a voce, pronunciando “OK Google”.

Guida: come attivare OK Google

Le cose che si possono chiedere una volta attivato il comando vocale “OK Google”, sono tantissime. Ad esempio:

La lista completa dei comandi è disponibile sul sito di Google dedicato: https://ok-google.io/.

Requisiti minimi

I comandi vocali di Google sono attivabili per la stragrande maggioranza dei dispositivi moderni, ci sono solo alcuni requisiti da rispettare:

  • In caso di device Android come sistema operativo deve esserci la versione Android 4.4 o superiore.
  • Sul dispositivo (Android o iOS) deve essere installata l’app ufficiale di Google (versione 3.5 o superiore).
  • Devono essere attivi i comandi vocali nelle impostazioni dell’account di Google utilizzato.

Se hai problemi con i primi due punti puoi facilmente risolvere seguendo le indicazioni riportate qui in basso.

Per risolvere il primo punto procurati l’ultimo firmware per il tuo dispositivo così da garantirti il supporto ai comandi vocali.

Per risolvere il secondo punto è sufficiente scaricare l’ultima versione dell’app Google disponibile per dispositivi Android e iOS (iPhone e iPad).

Per risolvere il terzo punto è sufficiente aprire su PC la pagina presente sul sito di Google “Gestione attività” e attivare la voce Includi registrazioni vocali e audio.
Da questa pagina potrai quindi abilitare (o disabilitare) i comandi vocali per il tuo account Google (assicurati di effettuare l’accesso al tuo account Google).

Attività vocale e audio google

Come attivare OK Google su Android

Per attivare i comandi vocali sul tuo smartphone Android non devi fare altro che aprire l’app Google, fare tap in basso sul menu con tre linee orizzontali, poi fare tap su “Impostazioni” ed infine portarsi nel menu “Voce” > “Voice Match”.

Ora non devi fare altro che attivare la voce “Accedi con Voice Match” per abilitare i comandi vocali gestiti da Google pronunciando la frase “Ok Google” quando lo schermo dello dispositivo è acceso.

Ok google su Android

Dopo aver attivato il rilevamento vocale, prova a pronunciare “Ok Google” in prossimità del microfono del dispositivo, dovrebbe aprirsi una finestra in sovrimpressione pronta a cogliere i tuoi comandi vocali (nelle versioni più recenti compare l’Assistente Google, che ha preso il posto di Google Now).

Come attivare OK Google su iOS

Su iPhone e iPad i comandi vocali sono gestiti da Siri, ma se preferisci puoi anche utilizzare i comandi di Google.
Installa l’app di Google sul tuo dispositivo Apple come indicato nella sezione Requisiti minimi di questa guida.
Terminata l’installazione, apri l’app Google e fai tap in alto a sinistra sull’icona dell’account (dovrai effettuare l’accesso con l’account Google per veder comparire l’icona), poi portati nel menu Ricerca vocale.

In questa schermata puoi attivare i comandi vocali di Google semplicemente attivando la voce Hotword “Ok Google”, che attiverà i comandi vocali all’interno dell’app di Google, nelle schermate home e mentre utilizzi altre app, tutti attivabili pronunciando prima del comando la solita frase: “Ok Google”.

Ok Google su iOS apple iphone ipad

Ora sarai in grado di utilizzare i comandi vocali gestiti da Google anche su iPhone e iPad, affiancati a quelli disponibili di default grazie a Siri (che puoi anche non disattivare).