Come scaricare e installare Fortnite Mobile su Android (apk ufficiale e mod)

Fortnite è il famosissimo gioco multiplayer prodotto da Epic Games e ormai conosciuto da tutti, appartenente alla categoria sparatutto Battle Royale, che ha stracciato ogni record in questo campo. È attualmente il titolo più giocato al mondo, con oltre 200 milioni di giocatori iscritti sulle varie piattaforme (PC, console e smartphone) e 2,4 miliardi di guadagni realizzati nel solo 2018.

Dal mese di ottobre 2018 è stato reso disponibile anche sui dispositivi con sistema operativo Android (dopo lo sbarco iniziale solo su console, PC e successivamente su iPhone). In questo articolo vedremo come installare Fortnite Mobile sui terminali Android compatibili e su quelli incompatibili (grazie alle apk mod). Inoltre, parleremo dei requisiti per giocare a dovere e dei rischi di utilizzare una versione modificata (mod).

1. Perché Fortnite non è presente sul Play Store?

Perché su Android, le app possono anche essere installate anche al di fuori del Play Store tramite file apk, e quindi Epic ha pensato bene di aggirare lo store di Google così da non dovergli la commissione sugli acquisti in app dei clienti (ben il 30 % della torta).

Si tratta di una scelta furba, che però complica leggermente la vita agli utenti stessi, che se vogliono giocare a Fortnite su Android devono installarlo manualmente.

Fortnite gioco

2. Perché si parla di terminali compatibili con Fortinite?

Epic Games, lo sviluppatore del gioco, ha stilato una propria lista di compatibilità, che include tutti gli smartphone su cui il gioco è stato testato e gira adeguatamente. Eccone un assaggio, per citare solo quelli delle marche più diffuse:

  • Samsung Galaxy: S7 / S7 Edge , S8 / S8+, S9 / S9+, Note 8, Note 9, Tab S3, Tab S4;
  • Google: Pixel / XL, Pixel 2 / 2 XL;
  • Huawei: Honor 10, Honor Play, Mate 10 / Pro, Mate RS, Nova 3, P20 / Pro, V10
  • Xiaomi: Blackshark, Mi 5 / 5S / 5S Plus, 6 / 6 Plus, Mi 8 / 8 Explorer, Mi Mix, Mi Mix 2, Mi Mix 2S, Mi Note 2;

E molti altri modelli trovate la lista di compatibilità completa a questo indirizzo.

Epic, inoltre, sostiene che il gioco dovrebbe girare a dovere su ogni smartphone Android che ha le seguenti caratteristiche:

  • sistema Android 8 o versione successive;
  • processore a 64 bit;
  • memoria RAM almeno 3GB;
  • processore grafico (GPU): Adreno 530 o superiore, oppure Mali-G71 MP20/Mali-G72 MP12 o superiore.

Il processore grafico è un requisito che taglia fuori un buon numero di dispositivi di fascia bassa e media. Se non rientrate nei requisiti probabilmente andrete incontro ad una esperienza non ottimale con crash e lag. Per avere prestazioni migliori potete rivolgervi a versioni appositamente modificate, di cui parleremo nel paragrafo dedicato.

3. Come scaricare e installare manualmente Fortnite

L’installazione fortunatamente non è difficile, e avviene esattamente come quella di qualsiasi altro file apk.

In primo luogo si deve scaricare l’apk del launcher gioco, si può farlo recandosi su questa pagina, direttamente da smartphone o tablet (se visitata da PC mostrerà solo un QR code da inquadrare con lo smartphone).

Una volta effettuato il download sul nostro dispositivo si può procedere all’installazione basta premere sul file.

Se è la prima volta che installate un apk, vi verrà richiesto dal sistema di abilitare il download da fonti sconosciute. Su ogni smartphone solitamente questa voce si trova nel menù Sicurezza.

origini sconosciute android

Una volta fornita l’autorizzazione e tornato indietro (con il tasto di sistema) l’installazione continuerà normalmente.

A installazione completata, si potrà premere su Apri. A questo punto si aprirà il launcher da cui si potrà fare partire il download dei dati di gioco (circa 1 GB).

download fortnite android

Se il vostro device non è compatibile, potete utilizzare agli Apk modificati, che tratteremo nel prossimo paragrafo.

A installazione conclusa, si dovrà avviare il gioco e fare il login, potete registrare il vostro account, oppure utilizzare lo stesso che avete su un’altra piattaforma. A quel punto sarete pronti per lanciarvi nella mischia.

Per i possessori di iPhone invece è possibile installare Fortnite direttamente dall’Apple Store.

4. Come funzionano e dove trovare gli apk mod di Fortnite

Gli apk mod, sono degli eseguibili modificati appositamente per eliminare dei controlli che l’apk ufficiale fa prima di avviarsi. Per motivi che sono poco chiari, a volte le versioni modificate hanno prestazioni migliori di quella ufficiale.

Fra le poche mod di cui possiamo consigliare l’utilizzo ci sono quelle partorite da Quinny899, utente di XDA. Perché sono abbastanza sicure e affidabili. Le trovate a questo indirizzo.

Non si può dire lo stesso delle innumerevoli mod disponibili in rete, che a volte promettono ingannevolmente trucchi e vantaggi (ad esempio lo sblocco delle skin a pagamento) e poi nella realtà sono solo inzeppate di malware.

Quando utilizzate un apk mod, dovete essere coscienti che state mettendo a repentaglio il vostro account. Tutte le app modificate, hanno una firma sviluppatore diversa da quella dell’originale, quindi tutte potrebbero essere rilevate da Epic, che potrebbe decidere di penalizzare i giocatori che le usano (ad oggi non è però stata segnalata nessuna iniziativa in tal senso e nessuna dichiarazione).

Proprio per la differenza della firma sviluppatore, prima di installare il file apk modificato, bisogna disinstallare dal sistema ogni altra versione di Fortnite.

Poi l’installazione (a parte la sostituzione dell’apk originale con quello mod) è in tutto e per tutto analoga a quella normale che abbiamo descritto nel precedente paragrafo.

5. Fortnite: scopo del gioco e giochi alternativi simili

Per coloro che non conoscono ancora questo gioco, Fortinite è uno sparatutto in terza persona, appartenente al genere Battle Royale, ovvero un genere dove 100 giocatori si sfidano su una mappa molto vasta partendo senza armi, tutti contro tutti, fino a che non ne rimane solo uno in vita.

Le modalità di gioco disponibili sono due:

  • La modalità “Salva il mondo”, dove ci si trova ambientati in un mondo post-apocalittico, dove è scomparsa il 98% della popolazione, sostituita da pericolose creature aliene. Esistono modalità di cooperazione fino a quattro giocatori per portare a termine varie missioni con lo scopo di raccolta risorse, costruzione fortificazioni per proteggere i sopravvissuti, e costruire armi in modo da contrastare ondate di creature aliene. Questa modalità è disponibile solo per PC con Windows, macOS e console PlayStation 4 e Xbox One.
  • La modalità “Battaglia Reale” invece è ambientata in un’isola dove 100 giocatori come detto prima, lottano per la sopravvivenza, con la possibilità di giocare singolarmente o in cooperazione in coppia o in squadra da tre o quattro giocatori. Sono presenti anche modalità a tempo limitato (LTM). Questa modalità è presente non solo per le piattaforme disponibili nella modalità “Salva il mondo”, ma anche su Nintendo Switch, iOS e per Android ma per un numero limitato di dispositivi, con un hardware sufficiente a far girare bene il gioco.

Chi volesse provare un gioco simile a Fortnite può scaricare PUBGG gratis per Android e iPhone , che è attualmente il suo principale concorrente o dare un’occhiata alla nostra lista dei migliori giochi android e ios.