Condivisione della posizione con le App più diffuse: Whatsapp, Telegram, Maps

Tutti gli smartphone moderni sono dotati di GPS, grazie al quale è possibile ottenere una precisa geolocalizzazione in qualsiasi posto ci si trovi.
Grazie a questo strumento, alcune attività che prima erano più complicate, ora sono state notevolmente semplificate.

Se, per esempio, dobbiamo farci trovare da amici e parenti, non serve più dare una complessa serie di indicazioni e di punti di riferimento, ma basta condividere la posizione con loro con l’ausilio del nostro smartphone.

In questo articolo approfondiremo tutti i modi più pratici per condividere la propria posizione su Android e su iPhone tramite le App più diffuse.

Un avviso prima di procedere: la condivisione della posizione in tempo reale consuma molta energia, quindi sicuramente porterà ad un accelerato calo della batteria, assicuratevi di avere abbastanza carica prima di procedere (eventualmente potete munirvi di un powerbank).

Se la batteria non ha molta carica a disposizione potrebbe essere conveniente risparmiare energia.
In questo caso è preferibile inviare la propria posizione puntuale al contatto desiderato in modo saltuario piuttosto che inviare la propria posizione in tempo reale.
Per fare ciò basterà attivare la localizzazione tramite GPS solamente per rilevare la propria posizione, inviare la propria posizione puntuale al contatto e poi disabilitare il GPS.

Condivisione della propria posizione

Ed ora vediamo come condividere la posizione con le App per smartphone più utilizzate: WhatsApp, Telegram e Google Maps (annoverata tra i migliori navigatori).

Condividi la tua posizione con WhatsApp

Se desideri condividere le informazioni sulla tua posizione con WhatsApp puoi farlo con semplici passaggi. Bastano infatti pochi tap e una volta imparata la procedura sarà difficile da dimenticare.

Con WhatsApp è possibile condividere sia la propria posizione puntuale, cioè quella in cui ci si trova in quel preciso momento, sia la propria posizione in tempo reale per un certo periodo di tempo.

È chiaro che la seconda opzione è molto utile se intendiamo spostarci, ad esempio per essere sempre facili da trovare per un breve lasso di tempo.
Questa opzione è sicuramente molto pratica quando si fanno spostamenti con un gruppo di amici in auto o in moto.

La procedura è praticamente analoga fra la versione Android e quella iOS dell’app, basta:

Condivisione posizione su WhatsApp

  • avviare l’app premendo sulla sua icona;
  • entrare nella conversazione con la persona a cui si vuole inviare la posizione, premere quindi sul tasto a forma di di graffetta;
  • quindi fare un tap sul pulsante verde “Posizione“;
  • una finestra di dialogo a questo punto ci mostrerà la nostra posizione e tutti i punti di interesse vicini (monumenti, bar, esercizi commerciali, rifornimenti), inoltre sarà indicata la precisione;
  • se la precisione fosse bassa, ad esempio maggiore di 30 metri conviene aspettare qualche secondo, dovrebbe migliorare, a questo punto sarà possibile scegliere se condividere la propria “Posizione attuale” oppure se premere su “Posizione in tempo reale“;
  • se si sceglie la posizione in tempo reale, comparirà una schermata di spiegazione della funzione, premendo su “Avanti“;
  • si sarà quindi condotti alla schermata di dialogo che permetterà di scegliere la durata della condivisione fra (15 min, 1 ora e 8 ore), si potrà concludere la procedura prendendo sul pulsante verde.

Per interrompere la condivisione basta: aprire la chat, e quindi premere su “Interrompi condivisione” e nella schermata di conferma fare un tap su “Interrompi“.

La privacy di chi usa questa opzione non è in pericolo, perché i messaggi sono criptati e la posizione sarà condivisa solo con i contatti o le chat che scegliete.


Condivisione della propria posizione con Telegram

Anche Telegram, l’ottima App di messaggistica concorrente di WhatsApp, offre la possibilità di inviare la propria posizione, sia quella attuale (puntuale) che quella in tempo reale.

Anche in questo caso, la cosa è più lunga a scriversi che a farsi, basta:

condivisione posizione tramite Telegram

  • aprire Telegram;
  • andare nella chat in cui si vuole inviare la posizione;
  • premere sull’icona a forma di graffetta, e selezionare il tasto verde “Posizione“;
  • se l’app richiede l’accesso alla posizione selezione “Consenti“;
  • quindi si può scegliere se premere su “Invia la mia posizione attuale“, opzione caratterizzata dall’icona blu, oppure se scegliere “Posizione in tempo reale“;
  • la seconda porterà ad una finestra di avviso in cui toccherà premere su “OK“, quindi di nuovo riceveremo richiesta di accesso alla posizione, tocca scegliere “Consenti“;
  • infine potremo scegliere la durate a premere su “Condividi“.

Comunicare la propria posizione con Google Maps

Anche la nota app di navigazione di Google ha una completa funzione di condivisione della posizione.

La procedura è abbastanza semplice, il metodo più pratico è condividere un link tramite le app di messagistica, che permetterà di inviare sistematicamente la posizione per un massimo di 72 ore.

Ecco i semplici passi:

Condivisione Posizione con Google Maps

  • aprire Google Maps;
  • premere in alto a destra sul cerchio in cui c’è il proprio account;
  • quindi fare un tap sulla voce “Condivisione della posizione“;
  • si aprirà una finestra che spiega la funzione, bisogna premere sul pulsate blu “Condividi posizione“;
  • quindi nella schermata dedicata scegliere per quanto tempo vuoi condividere la posizione e poi il contatto contatto che dovrà visualizzare la tua posizione, oppure inviare direttamente il link tramite Messaggi, WhatsApp, o qualsiasi altra app di messaggistica.

Tramite il collegamento il destinatario potrà vedere la tua posizione in tempo reale su ogni piattaforma (anche sulla versione Web di Maps) per il tempo che hai scelto.

Interrompere la condivisione è molto semplice, basta:

  • Andare nella schermata di condivisione della posizione.
  • In basso ci saranno le condivisioni attive, premendoci sopra potremo vederne le informazioni e premere sul tasto “Interrompi“.
Proscenic Promo