App che fa cantare le foto: Wombo e le migliori alternative

Di recente sta spopolando sui social network un’app gratuita che si chiama WOMBO che, tramite l’utilizzo di intelligenza artificiale, elabora le nostre foto facendole muovere a tempo di musica e cantare. In questo articolo vedremo come funziona e vedremo anche le migliori app gratuite per creare foto parlanti. WOMBO infatti non è l’unica soluzione per ottenere divertenti video a partire dall’animazione delle nostre foto.

Le reti neurali, che sono il motore di WOMBO e delle altre app per far cantare le foto di cui parleremo nel post, intervengono sempre più sui nostri scatti. In altri articoli abbiamo parlato di FaceApp e di Luminar AI dove trovano applicazione altri algoritmi di intelligenza artificiale.

WOMBO

App che fa cantare le foto: Wombo

Si tratta di un’app gratuita con acquisti in-app, disponibile sugli store di Android e di iPhone e iPad.

WOMBO funziona in maniera molto semplice: una volta installata, si potrà avviare l’app e scegliere se scattare una foto (in cui sia chiaramente inquadrata la testa da animare) o se prelevarla dagli scatti precedenti.

Si può scegliere la canzone una volta scelta la propria foto da animare (alcuni brani sono gratuiti altri premium) e, dopo una breve elaborazione, si avrà la divertente clip video da salvare o condividere con gli amici.

Di recente è stata inserita la nuova funzione duet: scegliendo un altro volto – anche un personaggio famoso – è possibile creare divertenti duetti canori. Il risultato sarà spesso sorprendente e a volte addirittura esilarante!

Chi volesse provare l’app WOMBO può farlo scaricando direttamente l’app da Google Play Store per smartphone Android e App Store per device Apple.

Migliori App per far parlare le foto in un video

La nota app non è di certo l’unica ad utilizzare il Deepfake – video fake che sono quasi veri – per ottenere l’animazione degli scatti. Eccovi quindi una lista delle migliori alternative che forniscono risultati quasi analoghi e al contempo mettono a disposizione brani diversi. Molte vi permetteno addirittura di scegliere il brano con cui far muovere la bocca. Anche se le app in lista sono gratuite, spesso offrono dei servizi aggiuntivi (come eliminare la pubblicità) tramite la sottoscrizione di un abbonamento o pagamento in-app.

Attenzione: Se siete utenti particolarmente attenti alla privacy, è importante notare che questo tipo di elaborazione sulle foto, viene fatta sul cloud e non direttamente sul nostro smartphone. La nostra foto viene inviata a server di terze parti; l’operazione di lip sync (sincronizzazione delle labbra) o altri algoritmi pesanti, richiedono una potenza computazionale molto più elevata rispetto a quella disponibile sui nostri device portatili.

1. Reface (Android e iOS)

App che fa cantare le foto: Reface

È un’app molto famosa; permette di inserire, grazie al deepfake, il proprio volto (carica una foto) o quello altrui in sequenze famose di film o in videoclip musicali con tanto di completa sincronizzazione del labiale (lip sync).

L’utilizzo è davvero semplice: bastano pochi tap per scegliere la clip e il volto da applicare, infine si può condividere facilmente il risultato. Se si vuole scaricare Reface, si può installare comodamente l’App da Play Store o da App Store.

2. Talkr (iOS)

App che fa cantare le foto: Talkr

Si tratta di un’app molto apprezzata che permette di inserire la propria faccia o i propri audio (registrando un messaggio) in una clip video (spesso tratte anche da film), con una resa sorprendente.

L’app è gratuita con acquisti in-app ed è disponibile solo per iPhone e iPad. Come molte app simili è semplice da utilizzare: basta inserire un volto, non per forza il proprio, si possono usare anche volti di personaggio famosi, per vederlo animato. Se volete provare Talkr deve essere scaricato da App Store.

3. Biugo Video Maker (Android e iOS)

Biugo

Non è un’app molto conosciuta ma permette di creare video di ogni tipo a partire dalle nostre fotografie. È molto utilizzata dai muser di TikTok.

Fra le moltissime opzioni presenti, alcune sono dei deepfake e permettono di animare dei visi a ritmo di musica. Biugo Video Maker è gratuita con acquisti in app ed è disponibile sia per Android che per iPhone (ma al momento disponibile solo sullo store USA). Se si vuole rimuovere la pubblicità occorre pagare un abbonamento di 10$ al mese.

4. TokkingHeads: Portrait Video (iOS)

TokkingHeads

Probabilmente è l’app che più assomiglia ad app WOMBO: bastano pochi tap per avere delle foto che cantano brani più o meno famosi.

Grazie all’AI è possibile portare alla vita anche le vecchie foto con un effetto che potrebbe ricordarvi da vicino i quadri della saga di Harry Potter. Anche quest’app, come le altre, è disponibile gratis con acquisti in app. E’ possibile scaricarla su App Store.

5. SpeakPic – Deepfake (Android)

SpeakPic Deepfake (Android)

Si tratta di un’app simile alla precedente ma disponibile esclusivamente per Android. Permette di creare video a partire dalle foto, inserendo il testo che il volto in copia digitale dovrà leggere.

Purtroppo non permette di fare video a partire da canzoni (come WOMBO). Almeno SpeakPic permette anche su Android di animare le foto, ottenendo un effetto che ricorda da vicino i quadri animati della famosa serie fantasy citata sopra. Si può scaricare gratis l’app direttamente dal Play Store.

Proscenic Promo