Recupero file cancellati su Mac e Windows con iBeeSoft Data Recovery

Quando ci troviamo a cercare un modo per recuperare file dai nostri hard disk o dispositivi di memoria esterni, solitamente è un momento critico perché potremmo aver perso dati molto importanti: documenti, foto, video o informazioni che comunque per noi hanno grande valore.

Rispetto a quanto accadeva in passato, con i moderni sistemi operativi (macOS, Windows 10) siamo costantemente informati dell’importanza dei backup, grazie ai quali siamo in grado di ripristinare dati cancellati per sbaglio o persi a causa di fallimenti hardware di hard disk meccanici e computer in generale.

Se non abbiamo un backup e abbiamo svuotato il cestino del nostro computer o cancellato completamente il contenuto di una penna USB, possiamo ancora cercare di recuperare file tramite degli appositi software. In questo articolo utilizzeremo iBeeSoft Data Recovery, programma disponibile per Mac e Windows. La versione presa in considerazione è quella per sistemi operativi Apple ma per Windows è del tutto equivalente.

Recuperare file cancellati con iBeeSoft Data Recovery

E’ doverosa una premessa per capire il motivo per il quale questi tool funzionano veramente. Il recupero dei file da un hard disk, è possibile perché tipicamente i dati non vengono realmente cancellati (neanche dopo l’operazione di “svuota cestino”); quando creiamo un nuovo file, le informazioni vengono scritte fisicamente sul supporto e gestite dal file system del sistema operativo che crea una tabella per trovarne poi l’esatta posizione (un file è scritto in varie parti sul supporto, anche non in modo sequenziale).

Quando cancelliamo un file, solo il riferimento nella tabella del file system viene rimosso. Ecco perché esistono programmi specifici come iBeeSoft Data Recovery che ricostruiscono i riferimenti andando a cercare e analizzare direttamente il supporto dati utilizzato.

Vediamone in dettaglio il funzionamento e come possiamo utilizzarlo su micro SD, penne USB, hard disk esterni o interni.

Procedura per il recupero dei file

Per prima cosa scaricate iBeeSoft Data Recovery per Mac. Il programma è disponibile per la prova gratuita in versione trial.

Si presenta con un’interfaccia molto semplice: un grande tasto Start al centro dell’applicazione per iniziare l’operazione di ricerca e tipi di file da recuperare.

ibeesoft data recoveryI tipi di file che è possibile recuperare sono tantissimi:

Immagini: JPG, PNG, GIF, BMP, …

Audio: MP4, M4A, AIF, WAV, …

Video: MOV, AVI, MP4, 3GP, …

Documenti: DOC, XLS, PPT, PDF, …

Archivi: ZIP, RAR, SIT, ARJ, 7z, …

File vari: EXE, DMG, PKG, …

Qualora volessimo recuperare solo foto e video, scegliamo a destra “Pictures” e “Videos”. A questo punto scegliamo il device su cui vogliamo effettuare la ricerca, cliccando sul nome (nell’immagine, la penna USB che si chiama “DATI”).selezione file da recuperareClicchiamo quindi sul tasto Start in alto per far partire la scansione del disco / device. La procedura di scansione vera e propria è partita; non ci resta che aspettare un tempo variabile che dipende dalla dimensione del disco o partizione che state esaminando.

scansione tempo rimanente

Nota: la prima volta che eseguiamo la scansione, iBeeSoft Data Recovery effettua un “Quick Scan” che si occupa di verificare la presenza di file in modo rapido. Se non dovessimo trovare i file che abbiamo cancellato con la prima scansione, il programma stesso ci suggerisce di eseguirne una più approfondita e dettagliata denominata “Deep Scan”.

deep scan per trovare file cancellati

A questo punto avremo la lista dei file sulla sinistra che possiamo recuperare. Possiamo filtrarli per tipo, percorso originale e per data.lista file recuperabiliLa vista di default, permette di avere l’elenco. Per ottenere un’anteprima dei file (nel caso per esempio delle immagini), selezioniamo l’icona a destra:

anteprima dei file recupero

A questo punto, clicchiamo sul bottone “Recover” per ripristinare i file in una directory qualsiasi.recover ripristino file su discoIl programma ha trovato e ripristinato i file che stavamo cercando.

ripristino file completato

La procedura avrà una maggiore possibilità di successo se il dispositivo non è stato usato per scrivere nuovamente dei file. Come dicevamo più sopra, infatti, dipende se lo spazio contrassegnato come “libero” dal file system, non è stato utilizzato nuovamente per scriverci sopra.

Conclusioni

iBeeSoft Data Recovery è un programma efficiente e molto semplice da usare anche per i neofiti. E’ possibile acquistarlo dal sito ufficiale e con il software avrete:

  • 60 giorni di tempo per usufruire del rimborso
  • Supporto a vita
  • Aggiornamenti del software a vita

Scaricate il programma da qui:

Proscenic Promo