La verità sulle foto private su Facebook

Sono in moltissimi coloro che cercano online modi per vedere le foto private delle persone su Facebook. La naturale curiosità spinge molti, a voler tentare di aggirare le nuove norme per la privacy del social network (che sono decisamente più restrittive delle precedenti).

Esistono alcune estensioni e siti, che promettono di far vedere le foto private, ma in realtà le cose non stanno esattamente così. Oggi faremo chiarezza su questo punto e vedremo cosa si può realmente fare e cosa meno e come funzionano queste estensioni e siti.

In realtà nessuna estensione, sito o servizio può modificare le impostazioni della privacy Facebook di altri utenti e rendere visibili i contenuti bloccati.

I servizi che tanto hanno fatto scalpore (anche grazie ad alcune trasmissioni televisive), riescono comunque ad essere utili, permettendo di raggiungere contenuti non esplicitamente bloccati ma solo eliminati o nascosti dalla timeline e che sono pubblici su altre pagine.

Come vedere le foto private su Facebook:

Picturebook: l’addon che permetterebbe di vedere le foto private

Questa estensione di Chrome è saltata di recente agli onori della cronaca. Nella sua descrizione era scritto chiaramente la possibilità di vedere le foto private di Facebook.

Vedere foto private Facebook: Photobook

In realtà la descrizione era fuorviante, ed è stato rimosso; gli stessi sviluppatori hanno pubblicato il nuovo add-on: “PictureMate” (sempre per il browser Chrome) che ha una descrizione più veritiera e permette di vedere tutte le foto (pubbliche) su cui un account è stato taggato.

Utilizzare PictureMate è davvero semplice, e non avete idea della quantità di foto pubbliche, che la maggior parte delle persone hanno a propria insaputa, e che è possibile visualizzare anche non essendo amici.

Installare l’addon è facile ecco i semplici passi, bisogna:

  • apriamo Chrome, ed andiamo su PictureMate;
  • cliccare sul pulsante “Aggiungi” e poi nella finestra di dialogo che appare su “Aggiungi estensione”;

Vedere foto private Facebook: PictureMate

  • a installazione completata si potrà iniziare ad usare PictureMate.

Anche l’utilizzo è elementare:

  • andare sulla pagina della persona di cui si vogliono trovare le foto (anche se non è vostra amica);
  • premere sul pulsante dell’add-on, che si trova in alto a destra nell’interfaccia ed ha la forma di un omino che legge un libro;

Vedere foto private Facebook

  • scorrere tutte le foto pubbliche in cui quel profilo è stato taggato.

Per fare in modo che le nostre foto non appaiano nemmeno usando questo tipo di ricerca, bisogna provvedere ad eliminare il tag.

Per testare il vostro account dovete assicurarvi di aver effettuato il logout da Facebook, in caso contrario la pagina dei risultati vi mostrerà tutte le foto del vostro profilo (ovviamente anche quelle private), perché come proprietari avete il completo accesso ai vostri dati.

Se invece le foto non vi bastano, c’è un’altra gran mole di informazioni che è possibile ricavare facilmente anche dai profili privati, se siete interessati vi invitiamo a consultare il prossimo paragrafo.

Stalkscan: tutte le informazioni pubbliche che Facebook non vuole che tu veda

Stalkscan è un sito dal nome sinistro, in quanto ricorda lo stalking (che nel nostro paese è un reato). In realtà, il sito è davvero amichevole, e per nulla pericoloso.

Il sito come dichiara apertamente, non riesce ad eludere le impostazioni della privacy del social network, ma vi permette di accedere a moltissimo materiale pubblico che il social network tiene nascosto sul vostro profilo privato Facebook.

Quindi se un contatto metterà un contenuto come visibile solo dagli amici si potrà fare poco, ma se è taggato su una foto pubblica e ha scelto di non farla apparire sulla propria timeline, essa sarà comunque reperibile.

Insomma, il sito non fa nulla di straordinario, permette solo semplicemente di accedere alla ricerca avanzata Facebook (che di solito non è disponibile nella versione italiana del sito), e oltre a ciò di avere accesso ad altre informazioni che di solito sono nascoste (ma non esplicitamente bloccate dal contatto).

Stalkscan permette non solo di recuperare le foto pubbliche taggate di un contatto, ma anche di scoprire quali pagine gli piacciono, quali foto ha commentato, a quali ha messo il like.

Insomma se vi piace fare i detective su Facebook, Stalkscan dovrebbe stare fra i vostri segnalibri.

Utilizzare il sito è semplicissimo:

  • collegarsi alla pagina di Facebook del contatto su cui volete maggiori informazioni;
  • andare quindi in alto nella barra degli indirizzi del vostro browser e copiare l’intero indirizzo della pagina in questione;

copiare link indirizzo web di facebook

  • andare sul sito Stalkscan e copiare l’indirizzo nell’apposita barra e cliccare sull’icona a forma di lente di ingrandimento;

Vedere foto private Facebook: Stalkscan

  • a questo punto avrete accesso a tutte le opzioni di cui abbiamo parlato.

Secret Revealer: tutte le informazioni pubbliche tramite estensione per browser (Chrome, Firefox e Opera)

Secret Revealer è un’ottima alternativa alla prima estensione proposta con qualche opzione in più che vi darà, non solo la possibilità di spiare foto su Facebook, dove la privacy non è configurata al meglio, ma vi permetterà anche di avere accesso a tantissime altre informazioni altrimenti difficili da reperire.

Iniziamo con lo scaricare l’estensione di Secret Revealer specifica per il browser che utilizziamo, qui sotto trovate i link:

Una volta installato, chiudete e riavviate il vostro browser, per essere sicuri che funzioni. Collegatevi alla pagina di Facebook del contatto su cui volete reperire maggiori informazioni, e cliccate in alto a destra sull’icona “SR” e successivamente su “SEARCH” nella barra che si apre lateralmente.

spiare profilo facebook

Successivamente, trovato automaticamente l’ID Facebook relativo al profilo che ci interessa, cliccando su “Start” (vedi in basso a sinistra), si apriranno sul lato destro del browser un miriade di voci (vedi in basso a destra).

Avete la possibilità di vedere tantissime informazioni: la foto in cui è stato taggato il profilo, i commenti lasciati dall’utente, “mi piace” a foto, like alle pagine, posti visitati e tanto altro. Tutto questo, cliccando su “GO” a fianco alla funzione desiderata.

come vedere foto private facebook


Conclusioni

E’ possibile vedere foto nascoste su Facebook, a patto che siano presenti alcune eccezioni riguardanti la nostra privacy impostata e/o di altre persone presenti nella foto.

Infatti non avendo potere sulle impostazioni della privacy altrui, questo può esporre foto in cui ci troviamo taggati insieme ad altre persone, alla visibilità pubblica. Questo è solo uno dei fattori che permettono di avere accesso tramite questi trucchetti, non solo a foto, ma anche ad altri dati personali.

Con questo comunque ci teniamo a sfatare il mito che esista il modo di vedere foto private sul diario di persone che su Facebook non sono amici, se la privacy è configurata per bene e non sono presenti tag nelle foto. Cercare su altri siti, ve lo anticipo, sarà solo tempo perso.

Pensate a come una falla così grave, possa minare il successo di un social network così grande come Facebook che conta quasi 1 miliardo di utenti in tutto il mondo. Anche da fatti recenti, si è potuto constatare che, una piccola violazione della privacy, può portare a sanzioni immense e minare il futuro del social network più popolare in occidente.

Il nostro approfondimento per vedere foto private Facebook spero vi abbia dato le risposte che cercavate, augurandoci di aver chiarito a sufficienza lo stato della questione e di avervi segnalato i migliori strumenti reperibili su Web.

Please wait...