Guida Jailbreak iOS 12.4 su iPhone, iPad, iPod Touch

Apple con l’aggiornamento del firmware di iOS 12.4 ha ripristinato per errore una vulnerabilità che ha permesso alla community di hacker dedita alla ricerca di riportare il Jailbreak sui device Apple.
iOS 12 Jailbreak
Lo scopo finale del Jailbreak è quello di permettere l’installazione di codice non firmato e quindi apportare ogni sorta di modifica non prevista, compresa l’installazione di software pirata e l’installazione di pacchetti aggiuntivi, attraverso l’app di Cydia (o le alternative di recente sviluppo come Sileo, Zebra).

GiardiniBlog, lo staff e l’autore dell’articolo, non si assumono alcuna responsabilità, seguite le istruzioni a vostro rischio e pericolo. In questo blog siamo contro la pirateria.

Dispositivi iOS 12 supportati dal Jailbreak

L’ultima versione per cui è possibile effettuare il Jailbreak è la versione di iOS 12.4 (diversa dalla 12.4.1 che è stata rilasciata in seguito per correggere proprio la vulnerabilità sfruttata dalle procedure).

In questa guida, per comodità, faremo riferimento solo agli iPhone ma quanto riportato nel seguito vale anche per gli altri device di Apple. Ecco la lista dei dispositivi supportati dal Jailbreak di iOS 12.4:

  • iPhone X, 8 Plus, 8, 7, 7 Plus, SE, 6S Plus, 6S (con CPU A9 – A11)
  • iPhone 6 Plus, 6, iPhone 5S (CPU A7 – A8)
  • iPad Air 1, iPad Air 2 e iPad 5a generazione
  • iPad Mini 4, 3 e 2
  • iPad Pro, tutti tranne il modello 2018
  • iPod Touch di 6a generazione

Per i device invece riportati qui sotto, il supporto al Jailbreak (con il tool unc0ver descritto sotto) è solo parziale e non permette l’installazione di un gestore di pacchetti come l’app di Cydia. A breve dovrebbe essere previsto un aggiornamento (vi terremo informati su questo articolo):

  • iPhone XS MAX, XS, XR (CPU A12)
  • iPad Pro 2018 (CPU A12X)

Cosa serve per il Jailbreak di iOS 12.4

Per il Jailbreak descritto nella guida, abbiamo bisogno di due programmi: il primo è unc0ver che nella sua versione IPA (esegubile per iPhone) è denominato Undecimus; il secondo programma per Windows, Mac, Linux è Cydia Impactor.

  • Download unc0ver ultima versione: repo ufficiale (scaricate Undecimus-v3.6.3.ipa)
  • Download Cydia Impactor: sito ufficiale (scaricate la versione per il vostro sistema operativo)

Guida Jailbreak iOS 12.4

I passi per eseguire il Jailbreak sono molto semplici e alla portata di tutti.
  1. Assicuratevi di avere la versione 12.4 di iOS andando in Impostazioni > Generali > Info sul vostro iPhone. Se avete per sbaglio (o automaticamente) aggiornato ad una versione superiore (iOS 12.4.1 per esempio), dovrete effettuare il downgrade del vostro iPhone in quanto il Jailbreak è solo per la versione 12.4
  2. Disattivate “Trova il mio iPhone” andando in Impostazioni > [nome] > iCloud e togliendo la spunta a Trova il mio iPhone. Potrete ripristinarlo in seguito, dopo aver effettuato il Jailbreak.
  3. Disattivate il codice di sblocco e verificate che in Impostazioni > Generali > Spazio libero non ci sia alcun aggiornamento “pendente” (che sta per essere installato).
  4. Impostate la modalità aereo e collegate l’iPhone al computer
  5. Avviate Cydia Impactor e troverete il nome dell’iPhone in lista. Trascinate il file .IPA di Undecimus e, quando richiesto, inserite le credenziali del vostro ID Apple. A questo punto l’App verrà installata sull’iPhone (procedura di sideload).
    Cydia Impactor
  6. Terminata l’installazione, aprite Impostazioni > Generali > Profilo e facciamo tap su Verifica [nome ID Apple] e poi confermiamo con verifica per avere la possibilità di eseguire unc0ver direttamente sull’iPhone
  7. A questo punto avviamo con un tap l’app di unc0ver che troviamo sul telefono e clicchiamo su “Jailbreak”.
Se la procedura avrà successo, avremo anche l’icona di Cydia sul nostro dispositivo. A questo punto il nostro iPhone è pronto per l’installazione di tweak e modifiche tramite Cydia. Vi invitiamo a consultare la lista delle repo Cydia aggiornata.
Attenzione: Questa versione del Jailbreak non è permanente e ad ogni riavvio andrà eseguito nuovamente unc0ver. Oltre a questo, ogni 7 giorni scade il certificato creato per l’avvio di unc0ver (vedere punto 6); per superare questa limitazione, leggete nel seguito.

Rinnovo automatico dei certificati per unc0ver

Per evitare di eseguire nuovamente gli step ogni volta che il certificato per l’uso di unc0ver scade (7 giorni), possiamo installare da Cydia un tweak per l’aggiornamento automatico: ReProvision.

  1. Aggiungete la repo repo.incendo.ws (Edit > Add da Cydia)
  2. Installate il pacchetto ReProvision (praticamente una versione di Cydia Impactor per iOS).
  3. Avviate ReProvision e loggatevi con l’ID Apple (se doveste avere un problema dovuto all’autenticazione a due passaggi, andate su appleid.apple.com e poi create una password nella sezione Sicurezza che dovrete utilizzare al posto della solita password dell’ID Apple).
  4. Ora avete la possibilità di installare i file IPA direttamente da safari; andate quindi sulla repo di unc0ver e aprite Undecimus con ReProvision.
  5. Selezionate “Install” e da questo momento in poi, la gestione dei certificati per l’uso di unc0ver può essere fatta direttamente usando quest’App e senza collegare l’iPhone al computer.
Please wait...