Recensione completa del monopattino elettrico Turboant X7

Il monopattino è diventato il mezzo più interessante e all’avanguardia dal punto di vista della praticità e versatilità. La sua versione elettrica è un sistema completamente ecologico e rispettoso dell’ambiente che può essere utilizzato nelle grandi e piccole città senza problemi di zone a traffico limitato.
Il vantaggio di questi mezzi di trasporto, consiste nella possibilità di richiuderlo e trasportarlo facilmente (come il modello preso in esame) e utilizzarlo anche in caso di batteria scarica, semplicemente con una spinta e facendo un pò di sano esercizio fisico.

Recensione Turboant X7

L’interesse per questo tipo di prodotto in Italia è adesso a livello massimo; costituendo un ottimo mezzo per la mobilità in città estremamente intasate dal traffico, alcuni comuni, come quello di Milano, hanno approvato delle regolamentazioni di legge per la mobilità leggera.

I monopattini elettrici possono essere utilizzati nelle aeree pedonali se viene mantenuta una velocità inferiore a 6 km/h e possono circolare nelle piste ciclabili e nelle Zone 30. Restano escluse alcune zone dove sono stati installati cartelli in cui la pavimentazione non consente l’utilizzo sicuro del mezzo. Il monopattino può essere lasciato nei classici posti dedicati alle bici oppure sul marciapiede se non ostruiscono il passaggio. Sono tutte norme abbastanza ragionevoli e chi usa il buon senso non avrà di certo problemi.

Nella recensione, abbiamo testato uno dei modelli più completi e performanti del mercato, il monopattino elettrico Turboant X7 che potete trovare sul sito ufficiale: Turboant X7.

1. Specifiche

Partiamo con l’elenco delle caratteristiche tecniche di questo monopattino.

  • Dimensioni aperto: 1056 × 420 × 1166 mm
  • Dimensioni ripiegato: 1056 × 420 × 450 mm
  • Velocità massima: 25 km/h
  • Pendenza massima di utilizzo: 15°
  • Distanza percorribile con una carica: 15 – 25 km
  • Motore: 350W
  • Batteria: Litio 36V / 6.4Ah rimovibile
  • Periodo di mantenimento dopo una carica completa: 3 mesi
  • Peso: 13.5 Kg
  • Freni a disco anteriore e posteriore (posteriore anche a pedale)
  • Pneumatici: 22 cm
  • Tempi di ricarica: 4-6 ore
  • Altro: Schermo LCD tondo, 3 modalità di velocità, luce anteriore e posteriore, illuminazione in frenata, cruise control

Per riassumere, si tratta di un monopattino elettrico completo di un motore molto potente, luci per l’utilizzo notturno, sistema “foldable” (pieghevole) per il trasporto, batteria rimovibile, cavalletto di appoggio, display.

turboant x7 completo richiuso

Il Turboant X7 arriva in una scatola di dimensioni contenute e comprende tutto il necessario per iniziare ad usarlo, con tanto di manuali di istruzione in lingua italiana.

contenuto confezione turboant

L’assemblaggio è alla portata di tutti e consiste nell’avvitare le manopole e nel fissare il controllo del freno tramite l’apposita chiave esagonale fornita in dotazione. Ovviamente, per il primo utilizzo, avrete bisogno di caricare la batteria tramite l’alimentatore, anch’esso fornito in dotazione.

ricaricare batteria monopattino elettrico

Il contenuto della confezione quindi comprende:

1 x Monopattino elettrico Turboant X7
1 x Alimentatore per la batteria
1 x Chiave M6 esagonale
2 x Manopole
1 x Adattatore valvola per gonfiare le gomme
1 x Manuale d’uso
1 x Certificato di Garanzia

Il primo impatto è positivo; il Turboant X7 mostra una grande solidità e un aspetto “premium” con una scelta di materiali convincenti. Chi non ha mai usato un monopattino elettrico può trovarlo eccessivamente pesante, ma il peso del Turboant X7 è perfettamente in linea con quella degli altri monopattini elettrici sul marcato.

turboant completo

Gran parte del suo peso è dovuto alla presenza di una generosa batteria di cui parleremo nello specifico nel paragrafo più in fondo.

2. Strumentazione

Il display LCD è collocato al centro sul manubrio ed è molto chiaro: viene utilizzato per visualizzare la velocità corrente (anche nel caso di spinta tramite piede), il livello di carica della batteria e le impostazioni di velocità.

Turboant X7 Display LCD

 

Apprezzabile il fatto che dopo 10 minuti senza dare un comando, il display si spegne in modo automatico.

display turboant

L’accensione delle luci per condizioni di buio si effettua premendo due volte il tasto impostazioni. Nella parte frontale c’è una potente luce a LED e nella parte posteriore una classica luce rossa che prevede l’illuminazione più forte quando si utilizza il freno (come in uno scooter). La presenza di una buona illuminazione, contribuisce a rendere l’utilizzo del mezzo sicuro per tutta la giornata.

Per ripiegare il Turboant X7, si deve sbloccare il gancio (molto stabile) con cui viene bloccato il palo principale che contiene batteria (e manubrio) e agganciarlo alla parte posteriore che ha l’alloggiamento per il blocco.

Molto comodo il cavalletto per appoggiare il monopattino inclinandolo (è utilizzabile anche quando il mezzo è ripiegato). Peccato invece che non sia stato previsto un modo semplice per attaccare un gancio di sicurezza e scoraggiare malintenzionati qualora dovessimo allontanarci dal monopattino.

3. Velocità, Freni e Prestazioni

Per iniziare ad usare il Turboant X7, è sufficiente darsi una spinta leggera con il piede e arrivare oltre i 3 Km/h per poi azionare l’acceleratore. Quest’ultimo funziona muovendo verso il basso la levetta rossa e, se mantenuto in posizione
ferma per più di 6 secondi, viene attivata la modalità “cruise control”, con cui è possibile mantenere una velocità costante senza toccare più nulla.
Per uscire da questa modalità basta premere il freno o nuovamente l’acceleratore.

Il monopattino prevede 3 modalità di velocità, chiaramente visibili sul display centrale: modalità velocità bassa (con nessuna icona), media (con icona in bianco) e massima (con icona in rosso).

Il doppio freno a disco permette di frenare anche in condizione di velocità massima (non supera i 25 Km/h) agevolmente. Da non sottovalutare la possibilità di usare il freno a frizione posteriore con il piede che però richiede una certa pratica.

dettaglio turboant freno

Le prestazioni sono ottime, grazie ad un motore veramente potente; l’accelerazione in modo particolare è soddisfacente e immediata, consentendo di ripartire subito dopo essersi fermati. In condizioni di inclinazione del terreno lieve, il motore non viene sforzato particolarmente anche se la velocità può diminuire.

turboant x7 pneumatici

In ogni caso, i monopattini (in generale), sono adatti ad essere usati per lo più in pianura. Gli pneumatici sono abbastanza grandi da dare stabilità anche in presenza di terreni irregolari e buche di piccole dimensioni.

4. Batteria, Peso e Dimensioni

Una delle caratteristiche che contraddistingue questo monopattino elettrico dalla concorrenza, è proprio la parte relativa alla batteria.

alloggio batteria

In particolare, si tratta di una batteria rimovibile e ricaricabile in due modi differenti:

  1. attaccando l’alimentatore direttamente alla batteria oppure
  2. mantenendo la batteria nel monopattino e collegando l’alimentatore a quest’ultimo

turboant x7 attacco batteria

Questa possibilità, permette di ricaricare la batteria in un’altra sede o comprarne una seconda di riserva da cambiare nel caso in cui esaurissimo la carica e avessimo questa esigenza.

Una carica è comunque sufficiente a percorrere almeno 20 Km, utile ad esempio per andare e tornare dal lavoro o per una lunga passeggiata.

La batteria rimovibile, ha influenzato tutto il design del Turboant X7. La parte principale del monopattino è infatti lo spazio per l’alloggiamento della batteria, che può essere rimossa premendo un pulsante e usando una piccola corda.

dettaglio chiusura batteria 3

L’inserimento della stessa è obbligato solo in un verso e non c’è modo di sbagliarsi.

Comunque, buona parte del peso complessivo del monopattino (13,5 Kg), è proprio dovuto alla generosa batteria di cui è dotato. Il trasporto in versione ripiegata, non è semplicissimo e sarebbe meglio dotarsi di un laccio o una corda per renderlo più agevole.

5. La prova di un mese

La nostra prova è durata un mese nella città di Milano, in situazioni e condizioni più disparate. Possiamo subito dire che il Turboant X7 è promosso a pieni voti. Provato da persone dai 70 ai 90 Kg, non si sono registrate differenze nella comodità di utilizzo. Sia per piccoli spostamenti che per passeggiate più lunghe, il monopattino si è dimostrato sempre facile da manovrare e molto responsivo.

La ripartenza al semaforo da fermo (in pianura) e la stabilità delle ruote, ha permesso di circolare liberamente nelle piste ciclabili e nei marciapiedi non troppo accidentati. Il cruise control è ottimo per lunghe percorrenze ed è stato possibile persino tenere un ombrello in giornate di pioggia e con la mano libera dall’acceleratore.

Pur trovandoci in una metropoli dove gli spostamenti possono arrivare anche a 8-10 Km al giorno, non è stato necessario procurarsi una seconda batteria (che ha un suo costo abbastanza alto) ed è stato sufficiente lasciare in carica la batteria dopo un utilizzo prolungato per poi aver il monopattino pronto per il giorno successivo.

turboant x7 dettaglio aggancio

Come già evidenziato in uno dei paragrafi precedenti, avremmo gradito la possibilità di avere integrato un gancio di sicurezza; oltre a questo, la batteria principale è facilmente rimovibile e non può essere bloccata in alcun modo, lasciandoci scoperti nei confronti di malintenzionati.

Se dovete portarlo richiuso per un lungo tratto, è molto consigliato l’uso di un supporto a spalla per facilitarne la presa e il trasporto.

6. Conclusioni e Prezzo

Se la prima impressione è quella di robustezza e solidità, le prove ripetute hanno dimostrato come il Turboant X7 sia anche facilmente manovrabile e completo di tutto: luci per andare in giro di notte, batteria separabile e ricaricabile fuori dall’alloggiamento, 3 modalità di velocità, display con indicatore di velocità e modalità selezionata.

turboant x7 logo

Essenzialmente un prodotto completo che si colloca in una fascia di prezzo interessante per quanti si avvicinano al mondo dei monopattini elettrici con un prodotto ottimo da tutti i punti di vista. Le uniche pecche riguardano l’assenza di un gancio e la presa non proprio agevole qualora si preveda di trasportarlo a lungo a mano.

In questo periodo di Natale 2019, è possibile usufruire di un forte sconto sul monopattino elettrico: il Turboant X7 viene proposto ad un prezzo di 399$ invece di 599$ fino al 5 Gennaio 2020.

Potete comprarlo direttamente sul sito ufficiale: Acquista Turboant X7.

Vi elenchiamo le promozioni attualmente attive per il periodo di Natale 2019:

  1. Sconto promozionale: da 599$ a 399$ con un risparmio di 200$
  2. Turboant X7 con batteria aggiuntiva a $579.98 con un risparmio di 320$
  3. Batteria aggiuntiva a 209,99$ con un risparmio di 90$